VIDEO | Mafia, blitz a Trapani: arrestato ‘il dentista’, indagato l’ex consigliere del Pd Ruggirello

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Asaro infatti, secondo gli inquirenti, fin dai giorni successivi ala sua scarcerazione “aveva cominciato a lavorare a un progetto imprenditoriale illecito”. Il piano è stato quello di costituire una società da intestare fittiziamente alla cognata, Maria Vincenza Occhipinti, raggiunta dalla misura dell’obbligo di dimora, per la gestione di un ambulatorio di odontoiatria da aprire a Paceco. Un progetto al quale avrebbe partecipato un’altra indagata, Maria Amato, anche lei raggiunta dall’obbligo di dimora, moglie di Coppola. La donna, collaboratrice di uno studio notarile, avrebbe predisposto i documenti per la costituzione della società mentre Coppola avrebbe presentato ad Asaro un medico, Vito Lucido, a sua volta raggiunto dalla misura interdittiva della sospensione dall’esercizio dell’attività per un anno. Lucido “accettò di comparire quale direttore sanitario – spiegano i carabinieri – svolgendo il contributo essenziale all’ottenimento delle autorizzazioni sanitarie e al convenzionamento con la mutua”.

Il compito di Ruggirello era quello di “attivare l’iter burocratico all’Asp” per ottenere tutte le le autorizzazioni necessarie: “Cosa che l’ex deputato regionale fece – dicono i carabinieri – prospettando in un primo tempo che l’interessato allo studio era un suo ‘cugino’”. Ruggirello si trova al momento agli arresti domiciliari perché sotto inchiesta nell’ambito dell’operazione antimafia ‘Scrigno’ del marzo dello scorso anno.

SINDACO DI PACECO INDAGATO PER CONCORSO ESTERNO

Il sindaco di Paceco, piccolo centro del Trapanese, Giuseppe Scarcella, è indagato per concorso esterno in associazione mafiosa. A renderlo noto sono i carabinieri del Comando provinciale che oggi, nell’ambito di un’inchiesta della Dda di Palermo, hanno eseguito alcune misure cautelari e decine di perquisizioni.

Perquisiti anche l’abitazione e l’ufficio del sindaco di Paceco, che è destinatario di un invito a rendere interrogatorio innanzi ai magistrati e di una informazione di garanzia. Scarcella è sindaco di Paceco dal 2018 con una lista civica.

 





Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.