Villadoro, con i cantieri regionali di lavoro verrà realizzato un marciapiede in via Milletarì

Con una delibera del 9 novembre, la giunta comunale di Nicosia ha parzialmente modificato la delibera del 31 ottobre di quest’anno che individuava le due opere da realizzare con l’istituzione dei cantieri regionali di lavoro. La prima opera in via Giambattista Li Volsi prevedeva la pavimentazione degli scalini e le opere connesse. La seconda riguardava la sistemazione della via Fontana nella frazione di Villadoro.

Con la nuova delibera l’opera individuata da realizzare a Villadoro viene cambiata, verrà infatti realizzato un marciapiede in via Milletarì, strada che collega la frazione di Villadoro al caratteristico borgo di Milletarì.

L’approvazione del primo progetto è risultata dal punto di vista burocratico più lunga per via dei permessi da ottenere e si rischiava di sforare i tempi previsti dal bando, per cui si è preferito cambiare l’individuazione dell’opera e si è optato per la realizzazione del marciapiede.

L’assessorato regionale della Famiglia delle Politiche sociali e del Lavoro ha finanziato con 50 milioni di euro i cantieri di lavoro per 384 Comuni siciliani con popolazione inferiore a 150 mila abitanti. In totale in Sicilia verranno istituiti 1701 cantieri di lavoro, 94 in provincia di Enna, per ciascun cantiere la somma finanziata è di 29.394,48 euro.

Il Comune di Nicosia aveva richiesto il finanziamento di sei cantieri e la somma che giungerà dalla Regione sarà di 176.366,88 euro. Poco meno di 60 mila euro verranno utilizzati per il cantiere di Villadoro, mentre i restanti 117 mila euro per il cantiere di via Giambattista Li Volsi.

In totale verranno impiegati 27 disoccupati, suddivisi in due “capi mastro” e 25 operai, a cui si aggiungono per nomina due direttori dei lavori ed un istruttore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php