Vittoria in rimonta per la Roma, contro la Juve finisce 3-1

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Vittoria in rimonta per la Roma, contro la Juve finisce 3-1


La Roma chiude nel migliore dei modi il campionato conquistando una vittoria di prestigio in trasferta contro la Juventus campione d’Italia. Allo Stadium finisce 3-1 in favore dei giallorossi bravi a ribaltare una gara cominciata male per il gol di Higuain al 5’. Per l’11 di Fonseca gol di Kalinic al 23’, Perotti su rigore al 44’ e ancora Perotti al 52’. In classifica la Juve resta a quota 83 punti, chiude a 70 la Roma.


Al 5’ bianconeri in vantaggio, Higuain sugli sviluppi di un corner è lesto alla girata vincente nell’area piccola su assist di Rabiot. Al 14’ reazione giallorossa con Zaniolo che cerca il tiro di potenza ma Bonucci spazza. Al 22’ ci prova Zappacosta, l’ex Toro lascia partire un siluro deviato in angolo.



Dal corner battuto da Perotti arriva il pari giallorosso, è di Kalinic la torsione vincente di testa. Al 30’ occasione Juve con il giovane Frabotta che con un diagonale impensierisce Fuzato. Al 37’ la Roma passa in vantaggio sugli sviluppi di un corner con Calafiori, l’arbitro annulla perché la palla era in precedenza uscita dal campo. Al 42’ rigore per la Roma per un fallo di Danilo su Calafiori, è freddo dal dischetto Perotti che infila Szczesny nonostante il tocco dell’estremo difensore che intuisce l’angolino. Ancora la squadra di Fonseca, si gira Zaniolo, palla tra le mani di Szczesny.


La ripresa inizia con una ripartenza di Zaniolo che pesca al centro Kalinic, l’ex Milan impegna severamente Szczesny che si salva in angolo. Il gol è solo rinviato, al 52’ Zaniolo resiste a due avversari e si invola verso la porta servendo in profondità Perotti che di destro insacca.


Al 58’ prova ad accorciare le distanze Ramsey, il tiro del gallese da dentro l’area scheggia il palo con Fuzato battuto. Ancora Roma, Perotti dalla lunga distanza costringe Szczesny a salvarsi in angolo. Al 78’ è Higuain ad andare vicino al raddoppio ma la conclusione potente dell’argentino è fuori di poco. All’84’ in contropiede Zappacosta serve Kalinic, il croato da buona posizione cerca un pallonetto che termina alto. Nel finale ci prova Olivieri ma Fuzato coi pugni gli dice di no. Dopo 5’ di recupero arriva il triplice fischio che regala ai giallorossi la vittoria numero 21 in campionato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.





Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: