Zone franche montane, assessore Cordaro: “Governo impegnato per istituirle”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Confronto a Palazzo dei Normanni sull’istituzione delle zone franche montane. Alla presenza del presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè e dell’assessore al Territorio e ambiente Toto Cordaro, in rappresentanza del governo Musumeci, sindaci, amministratori locali, parlamentari regionali e nazionali si sono confrontati sul disegno di legge-voto approvato a Sala d’Ercole sull’istituzione delle Zone franche montane, cioè aree ubicate a oltre 500 metri di altitudine sul livello del mare e abitate da un massimo di 15mila persone.

In queste zone potrà essere introdotta una defiscalizzazione sulle assunzioni e l’abbattimento della tassazione per Iva, Irap e Ires. Inoltre potranno essere stabilite misure per il ripopolamento e il contrasto alla desertificazione economica e produttiva del territorio. Adesso è fondamentale il ruolo della Commissione paritetica, che può determinare l’approvazione della legge. La parola passa al Parlamento nazionale per la definitiva istituzione.

Il governo Musumeci – ha commentato l’assessore Cordaro – è fortemente impegnato nel procedimento per l’istituzione delle Zone franche montane e svolgerà il suo ruolo di stimolo nei confronti del parlamento nazionale affinché al più presto questo provvedimento possa vedere la luce e contribuire allo sviluppo di parti importanti di territorio“.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: