A Piazza Armerina, “Letto a tre piazze”: un trionfo di divertimento e comicità diretto da Santo Di Natale – VIDEO

A Piazza Armerina Letto a tre piazze un trionfo di divertimento e comicita diretto da Santo Di Natale
Condividi l'articolo su:

ASCOLTA QUESTO ARTICOLO

La pagina degli spettacoli estivi in programma a Piazza Armerina, si è arricchita nella serata del 21 agosto con la presentazione in piazza Cattedrale di  una commedia travolgente e irresistibile: “Letto a tre piazze“. Con la geniale regia di Santo Di Natale, questa produzione ha impegnato gli attori durante l’inverno scorso nell’ intenso periodo di preparazione, culminato nel debutto memorabile che ha catturato l’attenzione e il cuore del pubblico al Metropolitan di Catania.

L’irriverente spettacolo, dopo l’entusiasta risposta di pubblico al Metropolitan di Catania, è stato proposto anche al Metropol di Caltagirone e al teatro comunale di Piazza Armerina, ma anche la piazza Cattedrale si è riempita grazie agli spettatori desiderosi di godersi lo spettacolo all’aperto.

“Letto a tre piazze” si distingue per il suo ritmo incalzante, la sua allegria contagiosa e la sequenza incessante di colpi di scena, richiedendo un impegno vigoroso da parte degli attori per conquistare il pubblico e tenerlo incollato alle sedie per le due ore di rappresentazione. Basata sulla commedia degli equivoci, la trama prende vita da una situazione surreale, legata a un personaggio bigamo. Ciò che in Italia sarebbe irrealizzabile, diventa plausibile sul palcoscenico, dove l’impossibile diventa realtà. Il bigamo conduce una doppia vita con due famiglie e due mogli, fino a quando una serie di eventi sfortunati e un amico distratto (interpretato dallo stesso regista) lo costringono a fare i conti con la realtà. Lo spettatore viene trascinato in una serie di sorprendenti svolte narrative, che culminano nella confessione avvincente, grazie anche all’intervento di due agenti di polizia che agiscono da caserme diverse e non si conoscono tra di loro.

L’impianto scenico, inoltre, è un elemento di grande rilievo nello spettacolo. Sullo stesso palco sono state rese visibili due case, dimostrando l’abilità dei tecnici e dei designer nel creare ambientazioni coinvolgenti e realistiche.

Turi Amore, capocomico della compagnia “Nuova Compagnia Sipario“, e Santo Di Natale, regista della commedia, si sono dimostrati molto soddisfatti per l’accoglienza calorosa da parte di un pubblico numeroso e appassionato. Il regista ha sottolineato l’impegno e la bravura dei suoi compagni d’arte nell’interpretare personaggi complessi e comici. “Più il pubblico si diverte, più noi sul palco diamo il massimo,” ha dichiarato, riflettendo l’energia e la dedizione che gli attori hanno riversato nello spettacolo.

L’importanza di ridere e divertirsi è stata sottolineata da Lucio Paternicò, poiché il sorriso e il buonumore apportano indubbi benefici al benessere umano. La commedia, con la sua irresistibile dose di umorismo, ha dimostrato ancora una volta quanto sia essenziale nel mondo moderno.

Con l’arrivo della stagione teatrale autunnale, la compagnia guarda con fiducia al futuro, sperando che il pubblico di appassionati continui a riempire i teatri al chiuso. Come afferma Federica Amore, “Il teatro è vita!” E “Letto a tre piazze” continua a portare vita, risate e gioia a chiunque abbia la fortuna di assistere a questa straordinaria produzione teatrale.

Maria Teresa La Via

Visited 1 times, 1 visit(s) today

Condividi l'articolo su: