Calcio Seconda Categoria. Il Città di Troina va sotto e poi rimonta il Lagoreal

Citta di Troina Lagoreal
Condividi l'articolo su:

ASCOLTA QUESTO ARTICOLO

Vittoria in rimonta per il Città di Troina di mister Salvatore Compagnone che, tra le mura amiche del “Silvio Proto”, ha battuto 2-1 il Lagoreal 1981 di mister Roberto Torregrossa. Per i rossoblù decisiva la doppietta di Biondi che ha ribaltato l’iniziale vantaggio biancoblù firmato da una sfortunata autorete di Barbera. Di seguito la cronaca e il tabellino del match e le dichiarazioni del tecnico rossoblù, Salvatore Compagnone.

PRIMO TEMPO: La prima occasione del match è per il Lagoreal 1981 con una conclusione di Leanza respinta, senza troppe difficoltà, da Cortese. Al 3’ risponde il Città di Troina con una conclusione, da circa 30 metri, di capitan Giamblanco, sfera che, però, termina alta. Un minuto più tardi a provarci, nuovamente dalla distanza, è Messina, anche in questa occasione la sfera termina sopra la traversa. Al 9’ rossoblù ancora pericolosi con Biondi che, ottimante servito da Vitale, calcia incredibilmente a lato dall’interno dell’area di rigore. Al 18’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, gli ospiti si portano in vantaggio grazie ad uno sfortunato autogol di testa di Barbera. Due minuti più tardi, però, i troinesi rimettono in equilibrio il match: calcio di punizione di Messina a cercare Biondi che, in tuffo di testa, mette la sfera alle spalle dell’estremo difensore avversario. Al 34’ Fichera in acrobazia prova ad impensierire Cortese, la sua conclusione, però, non è precisa e non centra lo specchio della porta. Sul capovolgimento di fronte a provarci è Santoro che recupera la palla all’interno dell’area di rigore e prova la conclusione, sfera fuori non di molto. Dopo un minuto di recupero l’arbitro fischia la fine della prima frazione.

SECONDO TEMPO: La prima occasione del secondo tempo è per il Lagoreal 1981 con una conclusione, dall’interno dell’area di rigore, di Fichera che, però, non centra lo specchio della porta. Due minuti più tardi Città di Troina vicinissimo al vantaggio con Vitale che si avventa su una palla vagante in area di rigore e calcia a botta sicura, palla che, però, colpisce il palo e termina fuori. Al 57’ rossoblù ancora pericolosi con una conclusione di Messina da posizione defilata, nessun problema per Sprone che blocca la sfera. Al 65’ è ancora Messina ad impensierire l’estremo difensore avversario, con una conclusione dal limite dell’area che, però, termina di poco alta. Al 72’ troinesi ancora alla ricerca del vantaggio con Si. Comico che, dalla distanza, prova la conclusione, palla che termina a lato. All’81’ troinesi un’altra volta vicinissimi al vantaggio con Pappalardo che, dal limite dell’area, colpisce in pieno il palo. All’87’ arriva il meritato vantaggio del Città di Troina: cross dalla distanza di Ferruzza a cercare Biondi che, nuovamente di testa, batte l’estremo difensore biancoblù e porta alla vittoria la squadra di mister Compagnone. Dopo dieci minuti di recupero l’arbitro decreta la fine delle ostilità.

Al termine del match è intervenuto ai nostri microfoni il tecnico del Città di Troina, Salvatore Compagnone. Di seguito le sue dichiarazioni: “È stata una partita aperta e ben giocata da entrambe le parti. Le uniche cose che ci hanno penalizzato sono state l’approccio e le difficoltà nello scalare, che ha portato gli avversari ad avere riferimenti di uscita. Nella seconda frazione, invece, siamo cresciuti dal punto di vista mentale e tecnico-tattico ed abbiamo ricercato gli spazi utili per attaccare la porta. Il risultato gratifica il lavoro quotidiano svolto dai ragazzi e dallo staff con meticolosa dedizione. Ora testa alla prossima gara che ci vedrà impegnati, in trasferta, contro l’Atletico Pagliara. Tribuna piena? Siamo molto contenti del riscontro positivo che emerge dall’ambiente e ringraziamo tutti quelli che quotidianamente ci stanno sostenendo in questo bellissimo viaggio”.

IL TABELLINO:

CITTÀ DI TROINA: Cortese, Ferruzza, S. Romano, F. Maccarrone (36’ Si. Comico), Di Muni, Barbera (93’ Sa. Comico), Biondi (96’ F. Romano), Vitale (55’ Pappalardo), Santoro, Messina (61’ L’Episcopo), Giamblanco. A disp.: G. Trovato, Mascali, Suraniti, Testa. All. Compagnone.

LAGOREAL 1981: Sprone, Bari, Carabotta (68’ Tamburo), Corradino, Di Maria, Fichera, Leanza (96’ Branciforte), Monaco (87’ Grasso), Tinebra, Varisano (92’ Savasta), Proto (61’ Rampello). A disp.: Baldi, Ganci, Platania, Termine. All. Torregrossa.

ARBITRO: Fusari di Catania.

MARCATORI: 18’ aut. Barbera (L), 20’, 87’ Biondi (T).

NOTE: Ammoniti Giamblanco (T), Ferruzza (T), Pappalardo (T), L’Episcopo (T), Tinebra (L), Bari (L), Leanza (L). Espulso per doppia ammonizione Bari (L).


Visited 1 times, 1 visit(s) today

Condividi l'articolo su: