Commemorato a Troina il vicebrigadiere in congedo Giuseppe Liccardi

commemorazione Troina Giuseppe Liccardi 1
Condividi l'articolo su:

ASCOLTA QUESTO ARTICOLO

Il 27 febbraio 2024 ricorre il 25° anniversario della morte di Giuseppe Liccardi, un valoroso vice brigadiere in congedo che ha ricevuto postumo la Medaglia d’Oro al Valor Civile. Liccardi è stato tragicamente ucciso durante un tentativo di rapina a Belpasso, in provincia di Catania, nel 1999.

commemorazione Troina Giuseppe Liccardi 2Per onorare la sua memoria, il comando provinciale di Enna ha organizzato una commemorazione in due parti. La prima parte si è svolta al cimitero di Troina, dove riposa Liccardi. Qui, in un momento di raccoglimento, è stata deposta una composizione floreale sulla sua tomba. La seconda parte della commemorazione si è tenuta presso la stazione dei carabinieri, dedicata a Liccardi dal 18 febbraio 2010. Durante l’evento, è stato ricordato l’atto di coraggio che ha reso Liccardi un eroe. Erano presenti il comandante provinciale di Enna, colonnello Angelo Franchi, e il comandante della Compagnia di Nicosia, capitano Fabrizio Bizzaro, insieme alla vedova e alle due figlie di Liccardi.

Giuseppe Liccardi, nato a Troina nel 1937, si era ritirato dal servizio sei anni prima del tragico evento. Nonostante ciò, non esitò a intervenire quando vide un uomo in pericolo di essere rapinato. I due rapinatori, in fuga, riuscirono a sparare diversi colpi di pistola, ferendo mortalmente Liccardi. Per il suo coraggio e la sua determinazione, il 24 maggio 2000 gli è stata conferita la Medaglia d’Oro al Valor Civile alla memoria. La motivazione recita: “Sottufficiale in congedo, con ferma determinazione, esemplare iniziativa ed insigne coraggio non esitava a fronteggiare due individui travisati e armati che avevano aggredito un uomo a scopo di rapina. Ingaggiava con gli stessi una violenta colluttazione, nel corso della quale veniva ferito mortalmente dai numerosi colpi di arma da fuoco esplosi dai malviventi in fuga. Chiaro esempio di elette virtù civiche ed elevato senso del dovere”.


Visited 1 times, 1 visit(s) today

Condividi l'articolo su: