Enna, il colonnello Lombardi lascia il comando provinciale dei carabinieri

Condividi l'articolo su:

Il 28 agosto, presso la caserma “Bonsignore” di Messina, il comandante interregionale carabinieri “Culqualber”, generale di corpo d’armata Gianfranco Cavallo, ha rivolto un saluto di commiato ai comandanti provinciali di Sicilia e Calabria e a quelli dei reparti operativi dei due capoluoghi di Regione, i quali, dopo un lungo periodo trascorso alla guida dei rispettivi reparti, lasceranno il comando interregionale per andare a ricoprire nuovi e prestigiosi incarichi.

Presente alla cerimonia il colonnello Saverio Lombardi, insieme ad altri ufficiali, anche il comandante provinciale di Enna, che sarà trasferito al comando Legione “Puglia”, quale capo ufficio personale.

Il colonnello Saverio Lombardi aveva assunto l’incarico di comandante il 10 settembre 2018 al comando provinciale carabinieri di Enna. Pugliese, coniugato, tre lauree, ufficiale del ruolo normale, proveniente dai corsi regolari dell’Accademia di Modena, ha alle proprie spalle una vasta e diversificata esperienza professionale maturata pressochè interamente nella linea territoriale dell’Arma. E’ stato  comandante delle Compagnie di Sora, in provincia di Frosinone dal 2001 al 2005 e Giarre, dal 2005 al 2009, dove si è distinto per la conduzione di diverse operazioni di servizio di contrasto ai locali sodalizi mafiosi. Successivamente, comandante del reparto operativo dei carabinieri di Lecce dal 2011 al 2017, ha ricoperto inoltre un delicato incarico di responsabilità presso lo Stato Maggiore del Reggimento Carabinieri MSU (unità multinazionale specializzata dell’Arma dei Carabinieri) in Bosnia Erzegovina dal 2004 al 2005.

 


Condividi l'articolo su: