Ex Provincia di Enna. Convocata l’assemblea dei sindaci. In ballo i progetti PNRR e SNAI

Condividi l'articolo su:

Il commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Enna, Girolamo Di Fazio, ha convocato per giovedì 4 maggio alle ore 10.30 l’assemblea dei sindaci con tre punti all’ordine del giorno.

Dei punti all’esame uno riveste particolare importanza ed urgenza. Riguarda l’approvazione alle variazioni del bilancio provvisorio 2023 per finanziamenti di derivazione statale ed europea. In pratica occorre inserire i finanziamenti nel bilancio per consentire la realizzazione delle opere. Si tratta dei progetti, che hanno già ultimato gli step necessari, finanziati dal PNRR e da fondi Snai. A questi si aggiunge anche la variazione di bilancio per consentire di introitare l’ultima trance del finanziamento regionale di 2 milioni e 475 mila euro circa per i lavori di ammodernamento della Sp 28 la “Panoramica”.

Nello specifico i progetti PNRR riguardano interventi sulla messa in sicurezza delle scuole e per la realizzazione di palestre. A beneficiare di questi interventi saranno l’Istituto Abramo Lincoln di Enna, l’istituto Medi di Leonforte e l’istituto G. Falcone di Barrafranca. Gli interventi riguarderanno la riqualificazione e la messa in sicurezza delle palestre esistenti o delle aree destinate alle attività sportive. Con il primo piano di intervento inserito nella Missione 4 il Libero Consorzio provvederà a finanziare e a realizzare i lavori di adeguamento sismico e miglioramento dell’accessibilità dell’I.I.S. “F.lli Testa” sede dell’Ex Istituto Magistrale di Nicosia”, per un importo complessivo di 4 milioni circa. Per questi lavori è in corso l’aggiudicazione del servizio di progettazione definitiva ed esecutiva.

Con la seconda trance sono stati finanziati 4 interventi che riguardano altrettanti istituti provinciali. Sono previsti lavori di cui è già in corso l’aggiudicazione, di rifacimento del prospetto e di completamento a seguito di adeguamento sismico dell’I.I.S. “P. Farinato” di Enna per un importo complessivo di 1 milione e 430 mila euro. Altro intervento di edilizia scolastica riguarderà i lavori di ampliamento dell’I.I.S. “E. Medi” sede centrale di Leonforte” per un importo complessivo di un milione e 887 mila euro circa. Anche per questo progetto è già in corso di aggiudicazione il servizio di progettazione definitiva ed esecutiva e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione. Lavori di ampliamento riguarderanno anche dell’I.I.S. “G. Falcone” sede centrale di Barrafranca per un costo stimato in 1 milione e 600 mila euro avviate  anche per questi lavori le procedure relative all’affidamento del servizio di progettazione definitiva ed esecutiva. L’ultimo intervento della seconda trance è finalizzato a migliorare l’accessibilità dell’I.I.S. “F. Fedele” di Agira e alla riqualificazione energetica della dell’Istituto professionale per i servizi alberghieri e ristorazione di Centuripe, per un importo di 880 mila euro. Anche in questo caso è in corso di aggiudicazione l’appalto per l’esecuzione dei lavori.

Captati anche finanziamenti nell’ambito del piano per le infrastrutture sportive nelle scuole. Ottenuto il finanziamento di oltre 700 mila euro per la riqualificazione architettonica, messa in sicurezza e adeguamento impiantistico e tecnologico della palestra dell’ I.I.S. “Majorana-Cascino” di Piazza Armerina. Dovranno essere introitate anche le risorse finanziate dai fondi Snai per l’ammodernamento di sei arterie provinciali. Nello specifico riguardano i lavori sulla Sp 116 , tratti della Sp 106, sulla Sp 45 per il ripristino dei tratti in frana. Spesso intervento sulla sp 41. 

L’assemblea è chiamata anche discutere del terzo punto all’ordine del giorno riguardante ” la modifica con integrazione del regolamento dell’assemblea del Libero Consorzio per l’esercizio straordinario delle funzioni di indirizzo politico e di controllo. Approvazione della disciplina regolamentare delle adunanze dell’Assemblea a distanza e da remoto in videoconferenza”. 



Condividi l'articolo su: