Falsi investimenti online, Polizia oscura 473 tra siti web e annunci

Condividi l'articolo su:

ROMA (ITALPRESS) – La Polizia di Stato ha eseguito un decreto di sequestro tramite oscuramento di 473 risorse on line relativi a siti web, account e annunci pubblicitari su una nota piattaforma social. Tali risorse pubblicizzavano e promuovevano falsi investimenti finanziari attraverso piattaforme di trading on line, offerte ad un pubblico indistinto. Gli utenti della rete venivano indotti a fare affidamento sulla serietà dell’investimento poichè i messaggi promozionali erano veicolati attraverso lo sfruttamento indebito del marchio di Eni s.p.a. e dell’immagine dell’Amministratore Delegato pro tempore.
In molti casi venivano utilizzati dei video deepfake, che attraverso l’intelligenza artificiale, facevano credere il pieno coinvolgimento di Eni e dei suoi organismi di vertice nella pubblicizzazione delle offerte di investimento.
Grazie alla preziosa collaborazione con la funzione di Security di Eni e in seguito ad un’attività di meticolosa ricerca sulle fonti web, coordinata dal Servizio delle Polizia Postale delle Comunicazioni, per ognuna delle risorse è stato inibito l’accesso dal territorio nazionale.
Ulteriori accertamenti, svolti con il Coordinamento della Procura della Repubblica e dell’Ufficio del G.I.P. del Tribunale di Roma, hanno consentito di individuare alcuni soggetti coinvolti nella successiva fase di monetizzazione delle risorse illecitamente ottenute.

– Foto: da video Polizia –

(ITALPRESS).


Condividi l'articolo su: