Haiti, il presidente Moise ucciso da un commando, grave la moglie

Condividi l'articolo su:

[ad_1]

ROMA (ITALPRESS) – Il presidente di Haiti Jovenel Moise è stato assassinato all’alba da un commando composto – secondo il governo haitiano – da killer stranieri. Il gruppo armato ha fatto irruzione all’interno della villa del capo di stato. Ferita gravemente la moglie, Martine Moise, che si trova in gravi condizioni in un ospedale di Port-au-Prince. Secondo le prime informazioni, anche Martine Moise era rimasta uccisa, ma l’ambasciatore di Haiti a Santo Domingo, Smith Augustin, ha poi smentito.

[ad_2]

Source link


Condividi l'articolo su: