Insigniti della Medaglia Mauriziana alcuni carabinieri del Comando provinciale di Enna

Condividi l'articolo su:

Insigniti dell’onorificenza della Medaglia Mauriziana alcuni militari del Comando provinciale Carabinieri di Enna che si aggiungono ad altri appartenenti all’Arma già decorati per aver maturato i prescritti requisiti.

Il 28 febbraio i luogotenenti Angelo Ferro, effettivo alla Compagnia di Enna e Angelo Conti, in servizio presso il Reparto operativo, e il brigadiere capo Q.S., ora in congedo, Gianpiero Rinciari, hanno ricevuto dal colonnello Angelo Franchi il diploma di conferimento del prestigioso titolo a cui seguirà prossimamente la consegna della relativa medaglia.

L’onorificenza viene concessa, su proposta del Ministro della Difesa, dal Presidente della Repubblica agli ufficiali e sottufficiali delle forze armate e dei corpi armati dello Stato – Esercito italiano, Marina militare, Aeronautica militare, Arma dei Carabinieri, Guardia di finanza – al compimento del periodo di cinquanta anni di servizio lodevolmente prestato, determinato dalla somma degli anni di servizio militare e di quelli in comando o direzione. Istituita dal re Carlo Alberto, per gli ufficiali già decorati dell’ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, con il nome di “medaglia Mauriziana per merito militare di 10 lustri”, nel dopoguerra è stata svincolata dall’Ordine Mauriziano, rimasto nella mani di Casa Savoia e assumendo dal 1956 il nome di “Medaglia Mauriziana al merito di 10 lustri di carriera militare”.

 


Condividi l'articolo su: