L’on. Luisa Lantieri soddisfatta per la visita del presidente Renato Schifani alla Villa romana del Casale

Condividi l'articolo su:

Quest’oggi, accogliendo il mio invito, il presidente della Regione siciliana, Renato Schifani, si è recato personalmente alla Villa Romana del Casale per un sopralluogo al fine di verificare le condizioni del sito. Ero stata io stessa, infatti, a sollecitare nelle scorse settimane la visita del presidente presso la Villa”. Afferma in una nota l’on. Luisa Lantieri.

Sono molto felice perché nel corso di una lunga interlocuzione il presidente della Regione, mi ha chiarito quelli che sono gli interventi immediati che intende attuare. In primis il presidente Schifani ha affidato al dirigente generale del dipartimento dei Beni culturali, La Rocca, la responsabilità amministrativa e gestionale pro tempore del Parco archeologico di Morgantina e della Villa romana del Casale, conferendogli la potestà di adottare con la massima urgenza tutti i provvedimenti necessari a superare le note condizioni critiche, incluso un piano degli interventi corredato da un adeguato cronoprogramma. Allo stesso è stato richiesto ha chiesto di produrre report quindicinali.

E’ stato, inoltre, avviato l’iter per l’affidamento dei lavori per un intervento, della durata di un mese massimo, che consentirà di eliminare i ristagni d’acqua e la formazione di muschi nel Peristilio della Villa. Verrà messo in gara il completamento del restauro de superfici mosaicate, per l’importo complessivo di 3.387.949 milioni di euro il cui progetto è già esecutivo e ha trovato copertura finanziaria nel Piano di sviluppo e coesione. Inoltre, verrà inserito, nella programmazione 2021/27 il completamento delle nuove coperture per un importo complessivo di 6.430.928 milioni di euro. L’intervento riguarderà la sostituzione delle vecchie coperture in plexiglass ancora presenti in alcuni ambienti su cui non fu possibile intervenire con il progetto ultimato nel 2012: si tratta delle stanze termali, della Palestra e del Triclinium.

Ringrazio il presidente Schifani per la sensibilità dimostrata e sono fiduciosa che avendo avocato a se la risoluzione della vicenda si darà finalmente seguito alle procedure in corso e mai concluse restituendo dignità e decoro ad un sito Unesco quale è la nostra Villa Romana del Casale”. Conclude la sua dichiarazione la vice presidente dell’ARS on. Luisa Lantieri.



Condividi l'articolo su: