Muore a 101 anni il partigiano Stefano Narici

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


PALERMO – Era l’ultimo dei partigiani provenienti dalla provincia di Trapani, anche se da tempo per ragioni di lavoro si era trasferito a Roma, alla Rai. Stefano Narici, partigiano di 101 anni, nativo di Alcamo, è deceduto sabato nella sua casa romana. Non aveva mai interrotto il suo rapporto con la sua terra e quando ha saputo dal nipote, l’ex deputato alcamese Massimo Fundarò, che a Trapani si era ricostituita l’Anpi era stato felice di iscriversi e di ricevere la tessera ad honorem che spetta ai partigiani viventi. Narici partecipò alla lotta di liberazione dal nazifascismo aderendo alla resistenza fin dall’8 settembre 1943. “Per suo volere – si legge in una nota della sezione di Trapani dell’ANpi – le ceneri saranno sepolte nel cimitero di Alcamo”.



Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.