Nicosia, approvato in giunta il Piano di zona che assegna al Distretto socio sanitario 450 mila euro

Condividi l'articolo su:

Il 15 febbraio 2022 il Comitato dei sindaci del Distretto socio-sanitario D23, composto dai Comuni di Nicosia (capofila), Capizzi, Cerami, Gagliano, Sperlinga e Troina ha approvato il Piano di zona 2019-2020.

Nel 2019 la Regione aveva approvato il documento di programmazione “Linee Guida per l’attuazione delle politiche sociali regionali 2019-2020” che prevedeva l’utilizzo delle risorse del Fondo Nazionale Politiche Sociali assegnate alla Regione siciliana per l’annualità 2018 e quelle previste, in via presuntiva, per l’annualità 2019. Il Dipartimento regionale Famiglia e Politiche Sociali ha assegnato al Distretto socio-sanitario di Nicosia la somma complessiva di 450.329,37 euro così suddivise: 176.531,63 euro  per la quota FNPS (Fondo nazionale Politiche Sociali) 2018 suddivisa sua volta in  quota indistinta 56.977,40 euro,  rafforzamento sistema socio sanitario 26.547,24 euro, area infanzia e adolescenza 75.849,27 euro, assistenza tecnica 8.020,69 euro, incentivo al personale comunale 9.137,03 euro. La quota 2019 del FNPS di 273.797,74 euro è stata suddivisa in quota indistinta 115.632,45 euro, rafforzamento sistema socio sanitario 46.771,93 euro, area adolescenza e infanzia 111.393,36 euro.

Il Piano di zona approvato dalla Comitato dei sindaci e presentato il 24 febbraio prevede cinque linee guida da seguire: misure di inclusione sociale e sostegno al reddito attraverso l’assegno civico in favore di nuclei familiari e soggetti disagiati; servizi per l’accesso e la presa in carico da parte della rete assistenziale con l’assistenza scolastica per alunni disabili; servizi e misure per favorire la permanenza a domicilio, con educativa domiciliare in favore di nuclei familiari con minori; assistenza tecnica a supporto delle attività di gestione amministrativa del Piano di Zona 2019/2020; incentivo personale Gruppo Piano.

Il primo marzo il Piano di zona è stato approvato dalla giunta di Nicosia pronto per essere trasmesso al Dipartimento regionale Famiglia e Politiche Sociali, per la sottoscrizione dell’accordo di programma.

 


Condividi l'articolo su: