Nicosia, approvato in giunta il rendiconto di gestione 2022 con un avanzo di bilancio di quasi due milioni di euro

palazzo comunale nicosia
Condividi l'articolo su:

Il 28 settembre la giunta comunale di Nicosia ha dato il via libera al rendiconto di gestione per l’anno 2022. Questo documento finanziario riveste un’importanza cruciale nella gestione delle finanze del Comune, poiché mette in luce in modo dettagliato come sono state utilizzate le risorse autorizzate nel corso dell’anno e analizza in dettaglio la composizione dell’avanzo di amministrazione.

Tuttavia, è importante sottolineare che il Comune di Nicosia nel mese di agosto 2023 è stato commissariato da parte della Regione siciliana a causa del ritardo nell’approvazione di questo fondamentale documento. La normativa vigente richiede che il rendiconto finanziario dell’anno precedente sia approvato entro il 30 aprile. Nel caso in cui un ente ritardi o ometta di farlo, l’Assessorato ha il potere di nominare un commissario per agire in sua vece. Inizialmente, l’ufficio ispettivo dell’Assessorato aveva concesso ai Comuni inadempienti un’ulteriore proroga fino al 7 giugno per l’approvazione dei rendiconti finanziari. Tuttavia, il mancato rispetto anche di questa scadenza ha portato all’insediamento del commissario ad acta Daniela Leonetti.

Per quanto riguarda i dati finanziari, il totale delle spese finali, compresi i contributi al fondo pluriennale vincolato, è ammontato a 13.750.808,22 euro in termini di impegni e 12.743.656,21 euro in termini di pagamenti. Dall’altro lato, le entrate finali sono state di 13.094.632,56 euro in termini di accertamenti e 14.556.880,92 euro in termini di incassi. Queste cifre, insieme alle entrate derivanti dalla contrazione di prestiti, alle anticipazioni dall’istituto tesoriere-cassiere e alle entrate per partite di giro e conto terzi, hanno portato il totale delle entrate dell’esercizio a 14.600.988,39 euro e gli incassi complessivi a 16.372.307,99 euro. Inoltre, la gestione di competenza ha generato un avanzo di competenza pari a 1.907.169,27 euro.

Il rendiconto, insieme a tutti gli allegati, è stato trasmesso ai revisori dei conti per ottenere il loro parere. Successivamente, le commissioni consiliari e il consiglio comunale si occuperanno dell’approvazione definitiva di questo importante documento.



Condividi l'articolo su: