Nicosia, il 30 maggio saranno avviati i lavori di restauro del portale dell’ex teatro comunale di via Roma

Condividi l'articolo su:

Il Comune di Gangi, capofila dell’ATS Alte Madonie, il 20 maggio ha comunicato al Comune di Nicosia l’avvio dei lavori di restauro del portale dell’ex teatro comunale di via Roma.

L’ATS aveva consegnato i lavori il 3 marzo. La direzione dei lavori è stata affidata all’R.T.P. Zafonti Michele, capogruppo mandatario, di Petralia Soprana, L’esecuzione dei lavori è stata affidata, con contratto d’appalto del 20 dicembre 2021, al Consorzio Stabile Appaltitalia, con sede a Caltagirone, l’impresa esecutrice è la consorziata Beton Mix srl di Licata. Il restauro inizierà il 30 maggio.

Il Comune di Nicosia aveva partecipato in forma associata al bando della sottomisura 7.2 del Psr Sicilia 2014–2020, pubblicato dall’Assessorato regionale dell’Agricoltura, per realizzare il “Progetto Integrato per il sostegno a investimenti finalizzati alla creazione, al miglioramento e all’espansione di ogni tipo di infrastruttura su piccola scala, compresi gli investimenti nelle energie rinnovabili e nel risparmio energetico”, costituendo l’Associazione temporanea di scopo (ATS) Alte Madonie ed individuando il Comune di Gangi quale soggetto capofila, insieme ai Comuni di Nicosia, Sperlinga, Geraci Siculo, Petralia Soprana e Petralia Sottana.

Due gli interventi che il Comune di Nicosia aveva sottoposto per il finanziamento, uno dei quali è denominato “Restauro del portale dell’ex teatro comunale di Nicosia”, progetto esecutivo redatto dall’architetto Alessandro Vanadia, per un importo finanziato di 71.430 euro. L’importo complessivo finanziato è di 224.254,88 euro. Con questi impianti il Comune risparmierà circa 40 mila euro l’anno.

Per entrambi i progetti il Comune di Nicosia ricevette nel mese di luglio 2020 il decreto di finanziamento per quasi 300 mila euro.

 


Condividi l'articolo su: