Per la vertenza dei dipendenti comunali di Leonforte il Comune non si presenta in Prefettura

Palazzo Municipale Leonforte
Condividi l'articolo su:

ASCOLTA QUESTO ARTICOLO

E’ approdata al “tavolo prefettizio” la vertenza dei lavoratori del Comune di Leonforte che hanno proclamato unitariamente  lo “stato di agitazione”.

Il Comune non si è presentato e, grazie alla mediazione della Prefettura, si è concordato un nuovo incontro da tenersi entro 10 giorni.

I lavoratori lamentano la mancata erogazione della parte variabile del Fondo efficienza servizi 2020 e la mancata costituzione definitiva di quello del 2021, di cui lamentano anche la mancata quantificazione dei risparmi conseguiti e che vanno integrati.

Del Fondo 2022, ovviamente, nemmeno l’ombra e siamo a fine aprile, denuncia il sindacato che lamenta anche come la mancata approvazione del bilancio riequilibrato impedisce la stabilizzazione dei precari e, più in generale, una insopportabile disattenzione per il personale comunale e le loro esigenze.

A nulla serve la comprensione manifestata dal sindaco se poi non riesce a far attuare ai propri dirigenti e ai responsabili di posizioni organizzative quanto discusso e convenuto con le organizzazioni sindacali“. Affermano dalla FP CGIL Enna

 

Visited 1 times, 1 visit(s) today

Condividi l'articolo su: