Pioli “Porto step da superare, Ibra non partirà titolare”

Condividi l'articolo su:

ARTICOLO PUBBLICATO IL 19 Ottobre 2021


MILANO (ITALPRESS) – “Affrontiamo un avversario solido, compatto, con giocatori offensivi veloci. Sarà una partita che presenterà difficoltà tipiche dei match di alto livello”. Così il tecnico del Milan, Stefano Pioli, alla vigilia della sfida di Champions League contro il Porto. “Abbiamo studiato bene il Porto e preparato la nostra strategia, sperando che dia i frutti – ha spiegato il mister rossonero in conferenza stampa – Ibra titolare? Sta meglio, ma sabato ha giocato 15 minuti. Potrà aumentare il minutaggio, ma non credo abbia tanto di più nelle gambe. Bennacer? Sta bene, è tornato in buone condizioni ed è pronto per giocare domani”. “Manca tanto per tornare grandi, ma siamo sulla strada giusta – ha proseguito l’ex mister di Fiorentina, Lazio e Inter – Ci sono ancora tanti step da superare, come quello di domani. La squadra vuole arrivare finalmente ad un risultato positivo in Champions. Dobbiamo restare lucidi e concentrati per tutta la partita. Nelle prime due gare abbiamo pagato i piccoli dettagli e perso le prime due per alcune disattenzioni in fase difensiva”. L’attaccante rossonero Leao non usa mezzi termini: “E’ una finale, e lo sarà dai primi minuti. Vogliamo giocare con la testa giusta perchè il Porto è una bella squadra con qualità ed un allenatore (Conceicao, ndr) conosce il calcio italiano”. Il Porto è un avversario temibile: “Giocare contro di loro è sempre difficile ma domani per me e i miei compagni sarà una finale, vogliamo vincere e fare punti per andare avanti. Siamo una squadra giovane ma con la testa giusta. Ci sono giocatori di esperienza e domani possiamo mostrare quello che sappiamo fare”.
(ITALPRESS).



Source link


Condividi l'articolo su:

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.