PNRR. Avviati i cantieri nelle scuole provinciali ennesi per un importo che supera i 13 milioni di euro

Condividi l'articolo su:

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) offre una grande opportunità per rinnovare l’edilizia scolastica nella provincia di Enna. Per non perdere questa occasione, il Libero Consorzio Comunale di Enna ha rispettato i tempi previsti e ha contrattualizzato nove progetti per un totale di oltre 13 milioni di euro. Questi progetti riguardano l’ampliamento, l’adeguamento sismico, la messa in sicurezza, la riqualificazione energetica e il potenziamento tecnologico di alcuni istituti scolastici provinciali. Il gruppo di lavoro, composto dai servizi di Edilizia Scolastica, Sociale e Sportiva, di Programmazione Gestione e Monitoraggio Fondi PNRR e dall’ufficio Contratti, ha concluso la prima fase che dà il via ai lavori. I fondi PNRR fanno parte della Missione 4 – Istruzione e Ricerca – Componente 1 – Potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione: dagli asili nido alle Università.”.

Di seguito i dettagli dei progetti consegnati:

  • “Lavori di ampliamento dell’I.I.S. “E. Medi” sede centrale di Leonforte per 2 milioni e 200 mila euro, cofinanziati dal Libero Consorzio per 484 mila euro;
  • “Lavori di ampliamento dell’I.I.S. “G. Falcone” di Barrafranca per 2 milioni e 150 mila euro, con il cofinanziamento dell’Ente per un milione e 150 mila euro;
  • “Lavori di adeguamento sismico e miglioramento dell’accessibilità dell’I.I.S. “F.lli Testa” sede dell’Ex Istituto Magistrale di Nicosia per 4 milioni e 26 mila euro;
  • “Riqualificazione architettonica, messa in sicurezza e adeguamento impiantistico e tecnologico della palestra dell ’I.I.S. “E. Medi” di Leonforte per 540 mila euro;
  • “Riqualificazione dell’area sportiva all’aperto a servizio dell’I.I.S. “G. Falcone” di Barrafranca per 380 mila euro;
  • “Riqualificazione dell’area sportiva all’aperto a servizio dell’I.I.S. “A. Lincoln” di Enna per 243 mila euro;
  • “Lavori di rifacimento del prospetto e di completamento a seguito di adeguamento sismico dell’I.I.S. “P. Farinato” di Enna per un milione e 430 mila euro;
  • “Intervento di miglioramento dell’accessibilità dell’I.I.S. “F. Fedele” di Agira per 880 mila euro;
  • “Riqualificazione energetica dell’ Istituto professionale per i servizi alberghieri e ristorazione di Centuripe per 880 mila euro.

Un altro progetto, in fase di aggiudicazione, riguarda la “Riqualificazione architettonica, messa in sicurezza e adeguamento impiantistico e tecnologico della palestra ubicata presso l’I.I.S. “Majorana-Cascino” di Piazza Armerina. L’importo è di 1 milione e 350 mila euro, di cui circa 650 mila euro cofinanziati dall’Ente.

Per realizzare i lavori, l’Ufficio Personale dell’Ente ha reclutato quattro tecnici, attingendo dalle graduatorie in vigore in altre pubbliche amministrazioni, che svolgeranno il ruolo di direttore dei lavori nei cantieri.



Condividi l'articolo su: