Semafori con countdown: una nuova proposta del gruppo consiliare “Leonforte ai Leonfortesi”

semaforo countdown
Condividi l'articolo su:

Il gruppo consiliare di minoranza, Leonforte ai Leonfortesi, ha presentato un’interrogazione al consiglio comunale, chiedendo l’introduzione di semafori con il countdown. I consiglieri Luca Di Leonforte, Angelo Calì, Maria Grazia Li Volsi, Davide Mangione, e Gaetano Monsù sostengono che questa innovazione potrebbe migliorare significativamente la sicurezza stradale e la qualità dell’aria.

Il 6 settembre 2022, il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ha firmato un Decreto che definisce le caratteristiche per l’omologazione e l’installazione dei cosiddetti “dispositivi countdown”. Questi dispositivi visualizzano il tempo residuo di accensione delle luci dei semafori e possono essere installati in vari contesti, sia in impianti semaforici esistenti che in quelli di nuova realizzazione.

Il semaforo con countdown è costituito da una tabella digitale installata in abbinamento con le lanterne semaforiche, in maniera autonoma e al di sopra di quella di colore rosso sino a un’altezza massima di 4 metri dal piano viario. Sulla tabella compare il conto alla rovescia che indica la durata di rosso, giallo e verde, con numeri dello stesso colore di quello in vigore.

Studi effettuati nell’ambito del nuovo ciclo di marcia europeo (NEDC, acronimo di New European Driving Cycle) hanno dimostrato che l’uso del semaforo con il countdown può portare a un risparmio di consumi e una riduzione delle emissioni che va dall’8% fino al 15% circa nelle situazioni di traffico reali.

I consiglieri sostengono che l’implementazione dei semafori con countdown permette di migliorare la sicurezza stradale, prevenire incidenti agli incroci dovuti agli automobilisti che non si fermano per tempo, calcolano male distanze e misure della frenata, sono indecisi se andare o bloccarsi, talvolta frenando col pericolo di tamponamenti. Dal punto di vista ambientale, questo sistema permette di migliorare consumi ed usura dei veicoli e di utilizzare al meglio i sistemi di nuova generazione come la funzione start&stop.

L’interrogazione presentata al consiglio comunale chiede all’amministrazione di individuare i semafori che più di tutti beneficerebbero di questo sistema, coinvolgendo anche la commissione consiliare competente. Inoltre, propone di installare in via sperimentale semafori con il conto alla rovescia in caso di nuovi impianti semaforici e, in caso di sostituzione congiunta delle lanterne e del regolatore semaforico, in quelli esistenti.

La proposta è ora nelle mani dell’amministrazione comunale, che dovrà valutare se adottare questa innovazione per migliorare la sicurezza stradale e la qualità dell’aria a Leonforte.



Condividi l'articolo su: