Villadoro, Arma dei Carabinieri e ANC impegnati nella prevenzione delle truffe agli anziani

Condividi l'articolo su:

La fenomenologia delle truffe in danno di anziani e di persone sole, determina nelle vittime grande frustrazione e preoccupante disorientamento dovuto al senso di insicurezza nel continuare ad affrontare la quotidianità.

Al riguardo l’Arma dei Carabinieri ha promosso da tempo incontri volti a sensibilizzare gli anziani sui rischi delle truffe ai loro danni e sulle buone prassi da adottare nei casi sospetti. Diverse sono state le iniziative poste in essere dal Comando provinciale di Enna in sinergia con l’Associazione Nazionale Carabinieri, tra le cui componenti vi sono numerosi soci che uniscono alle esperienze professionali maturate nel corso delle loro carriere tra le fila dell’Arma l’appartenenza a fasce di età vulnerabili e quindi capaci di poter essere ottimi interlocutori con i loro coetanei.

Centri anziani e luoghi di culto, quest’ultimi di concerto con le Diocesi, sono divenuti dunque luoghi idonei ove i carabinieri stanno svolgendo attività preventiva, sensibilizzando sulla questione gli anziani.

In tale ambito nei giorni scorsi a Villadoro, frazione del Comune di Nicosia, in provincia di Enna, nei locali parrocchiali, alcuni soci della locale Sezione A.N.C., Salpietro e Tamburella, unitamente al comandante della locale stazione, maresciallo Ridolfo, hanno illustrato agli anziani del piccolo centro i profili di rischio nell’ambito delle truffe, suggerendo loro atteggiamenti da tenere al momento in cui capiscono di trovarsi a rischio.



Condividi l'articolo su: