Il Comune di Nicosia ha aderito alla “Rete Ciclabili Siciliane” – VIDEO

Con una delibera di giunta il comune di Nicosia ha aderito attraverso un protocollo d’intesa alla “Rete Ciclabili Siciliane”, promossa dall’associazione Ciclabili  Siciliane, promotrice del cicloturismo quale strumento di crescita culturale ed economica del territorio. L’associazione è interessata alla realizzazione di progetti legati alla mobilità sostenibile, dolce ed eco-compatibile, quali entità integrate nei circuiti cicloturistici regionali di breve, lunga e media distanza, pertanto può offrire un valido e funzionale contributo allo sviluppo del tema anche grazie alle specifiche conoscenze ed alle approfondite competenze sviluppate in ambito di mobilità sostenibile e nel settore del turismo.

Il Comune di Nicosia, grazie alla sua posizione geografica strategica di area di confine tra le Madonie ed i Nebrodi ed in considerazione del suo inserimento all’interno delle Riserve Naturali Orientate Sambughetti Campanito e Monte Altesina, è un punto di snodo fondamentale per la realizzazione di itinerari cicloturistici di media e lunga percorrenza; il territorio comunale è attraversato da strade di viabilità principali e secondarie che consentono i collegamenti e la creazione di itinerari a stella con i comuni e con i borghi limitrofi fungendo, pertanto, quale punto di riferimento per tutte le attività cicloturistiche sia su strada che off-road, grazie anche ai percorsi della diffusa e capillare rete sentieristica montana.

Il patrimonio paesaggistico-ambientale, culturale, architettonico e gastronomico del Comune di Nicosia rappresenta una potenzialità, parzialmente inespressa, utile alla crescita ed allo sviluppo della realtà locale; il cicloturismo non è più un mercato di “nicchia”, ma una realtà economica importante, lo sviluppo del quale è fortemente voluto e sostenuto dalle politiche in ambito turistico e dei trasporti dell’Unione Europea, della Repubblica Italiana e della Regione Siciliana.

Il progetto “Rete Ciclabili Siciliane” mira a valorizzare le località meno interessate dai flussi turistici di massa; il Comune di Nicosia è ricompreso nell’itinerario ciclabile dei Cammini Francigeni di Sicilia mappato dall’Associazione Ciclabili Siciliane; la stazione ferroviaria di riferimento (distante circa 32 km) è quella di Leonforte Pirato, stazione intermedia della ferrovia Palermo-Catania con scalo della città di Leonforte, grazie alla quale è possibile il trasporto intermodale dei ciclisti e cicloturisti.

Tra il Comune di Nicosia e l’Associazione Ciclabili Siciliane sussiste un reciproco interesse alla definizione di accordi legati alla valorizzazione del territorio e delle sue peculiarità e con il protocollo di intesa si impegnano a sancire un accordo di collaborazione operativa al fine di sostenere iniziative per lo sviluppo di progetti cicloturistici e di promo-commercializzazione inerenti al tema del “cicloturismo”, attraverso una costante collaborazione e una metodologia operativa finalizzata al reciproco scambio di informazioni, strumenti operativi e tecnologie, utili al perseguimento degli obiettivi progettuali inerenti al territorio comunale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php