Calcio Prima categoria. Grande vittoria del Nicosia a Riesi e play-off raggiunti matematicamente

25 Riesi Nicosia 2 4 1
Condividi l'articolo su:

C’era un solo obiettivo da ottenere per il Nicosia nella penultima giornata del campionato di calcio di Prima categoria: la vittoria. I biancorossi di mister Fabio Picone non hanno certamente deluso le aspettative ed hanno superato nettamente i padroni di casa del Riesi per 2-4, ottenendo l’obiettivo stagionale, ovvero il raggiungimento dei play-off promozione.

25 Riesi Nicosia 2 4 2Mister Picone schiera il Nicosia in campo con: Failla, Pittera, Chulia Perez, Gazzana, Burrafato, D’Amico, Nocito, Siragusa, Trawally, Garriga, Ferrario.

Mister Schittino schiera i padroni di casa del Riesi con: D’Agostino, Bonta, Cutaia, Fiorenza, Ievolella, Manjang, Vespa, Jammeh, Stoleriu, Sgroppo, Butera.

La partita si mette male per il Nicosia che nonostante il dominio sul campo con diverse azioni da rete ed un palo colpito, passa in svantaggio con una rete messa a segno da Jammeh. Al 34’ l’attaccante argentino Ferrario ristabilisce il pareggio. Al 40’ i padroni di casa tornano in vantaggio con una bella rete messa segno da Cutaia. Il primo tempo si chiude 2-1 in favore del Riesi.

Nel secondo tempo il Nicosia domina il match e ribalta la situazione e va segno con Trawally al 53’ e due minuti dopo Nocito su rigore si porta sul 2-3. Al 72’ Gabriele D’Amico sempre su rigore sigla il definitivo 2-4. Espulsi tre calciatori del Riesi.

Tre punti fondamentali che proiettano il Nicosia a quota 44 punti al terzo posto e a quattro lunghezze dal sesto posto occupato dalla Don Bosco 2000 e quindi con la matematica certezza di disputare i play-off promozione. Nelle ultime sette partite il Nicosia ha ottenuto ben sei vittorie. Nel girone di ritorno otto vittorie, un pareggio e tre sconfitte.

Una soddisfazione immensa per una società, guidata dal presidente Fabio Li Volsi, coadiuvato tra gli altri dal vice presidente Dario Scinardi e al responsabile dell’area tecnica Salvatore Migliosini, che solo lo scorso anno lottava in zona play-out per non retrocedere e che nel giro di un anno grazie ad una seria programmazione ha costruito un gruppo forte e coeso, guidato dal tecnico Fabio Picone, che soprattutto in casa ha ottenuto dei risultati straordinari. Da sottolineare i 57 gol messi a segno, il secondo attacco del campionato dopo la neo promossa Empedoclina.

Nell’ultimo turno il Nicosia affronterà in casa la Sommatinese, squadra che si trova a 43 punti proprio dietro il Nicosia e che potrebbe diventare l’avversario da battere per i play-off.

25 Riesi Nicosia 2 4 3



Condividi l'articolo su: