Coronavirus. A Nicosia i consiglieri di minoranza auspicano la nascita di un intergruppo per gestire con trasparenza l’emergenza

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Comunicato dei consiglieri di minoranza Domenico Scavuzzo, Luciana Spedale e Filippo Giacobbe

Consapevoli del grave momento che sta affrontando la nostra Città, che esige unità e non divisioni, fatti concreti e non sterili proclami, e non volendo venire meno al nostro mandato di Consiglieri comunali affidatoci dai nostri concittadini, vogliamo proporre al Sindaco Bonelli alcune azioni, a nostro avviso necessarie per dimostrare la vicinanza delle Istituzioni tutte ai cittadini, mostrando di interpretarne le paure e di conoscerne le necessità, lasciando ad un momento più opportuno e sereno eventuali critiche e rilievi sulle azioni intraprese o che si sarebbero dovute intraprendere.

Consigliamo, anche alla luce della consistente somma destinata dal Governo all’emergenza Covid 19, per esigenze alimentari, qualora non sia ancora stata approntata, una “mappatura” delle famiglie in difficoltà economiche e di salute presenti sul nostro territorio; che la somma da porre a base subito dovrà essere gestita, come previsto per il tramite dei servizi sociali.

Il tutto va gestito con trasparenza e oggettività, con un comitato intergruppo composto dalla Giunta Comunale, il Consiglio Comunale, le parrocchie, CRI, Protezione Civile, Caritas, Avulss, un rappresentante delle Farmacie ed un rappresentante delle associazioni di volontariato, presenti sul territorio.

Che la platea dei bisognosi, sia allargata oltre a quelli già inseriti in elenchi dai servizi sociali e negli elenchi Caritas e delle parrocchie, ma anche a favore dei nuovi bisognosi, che si sono trovati privi di reddito a seguito dei provvedimenti nazionali di chiusura delle proprie attività e/o professioni.

Che si organizzi e si programmi un’assistenza materiale e psicologica ad anziani e soggetti che vivono da soli, attivando le tante organizzazione di volontariato che operano a Nicosia, in tale settore.

Che la programmazione e le spese avvengano con criteri di equità sociale da concordare con i commercianti locali, ove gli stessi acquisti dovranno essere effettuati.

Di servirsi dei mezzi di comunicazione per dare quotidianamente informazioni attendibili, quali soltanto le Istituzioni e le testate giornalistiche accreditate possono e debbono dare, mantenendo una vicinanza, sia pure non fisica, costante con la cittadinanza.

Porgiamo la nostra  solidarietà ed il nostro ringraziamento a tutti coloro che stanno lavorando instancabilmente per affrontare e superare questo momento così difficile ed augurano una pronta guarigione a chi è stato colpito dal Coronavirus.

Vogliamo, inoltre, rinnovando l’appello di restare a casa, esprimere il nostro orgoglio di far parte della comunità di Nicosia e Villadoro che con coraggio, civiltà e pazienza sta combattendo e, sono certo, vincendo un nemico invisibile ed insidioso.

 I Consiglieri comunali, Dott. Domenico Scavuzzo, Spedale Luciana, Avv.  Filippo Giacobbe”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: