La devozione per Santa Rita tra tradizione e fede: dalla benedizione delle rose a Nicosia alla processione a Mistretta – VIDEO

SantaRita
Condividi l'articolo su:

ASCOLTA QUESTO ARTICOLO

Anche quest’anno, presso la parrocchia del Santissimo Salvatore di Nicosia, padre Santo Basilotta ha benedetto le rose al termine delle diverse celebrazioni eucaristiche celebrate ricordando la Santa degli Impossibili, Santa Rita da Cascia. Per fede e devozione, la chiesa è stata riempita dai fedeli durante ogni messa e molti tra di essi hanno portato con sè le rose da benedire. Il profumo e i colori dei fiori ha caratterizzato la giornata, ricordando quando la Santa, ormai prossima alla morte, chiese delle rose e, nonostante il periodo freddo lasciasse intendere che fosse impossibile reperirle, venne da Dio accontentata. Tra la neve nel punto esatto in cui lei chiese ad una parente di cercare, le rose vennero trovate fiorite, divenendo così un simbolo della fede incrollabile di Rita.

A Mistretta, nel pomeriggio, per le vie del centro abitato è stata condotta in processione la statua di Santa Rita, che durante l’anno è conservata presso la chiesa di Santa Caterina. Nelle soste durante il percorso ci sono stati momenti di preghiera curati dal parroco, padre Giovanni Lapin, permettendo ai fedeli di riflettere sulla vita esemplare della Santa e sulle sue virtù di pazienza, umiltà e perdono.

Secondo la tradizione sono stati benedetti i veicoli, auto e moto.

In processione è stata condotta anche una reliquia della Santa, giunta a Mistretta a febbraio, rendendo così l’evento ancora più solenne e carico di significato spirituale per i devoti.

La processione si è conclusa con la benedizione eucaristica, prima del rientro della statua nella chiesa di Santa Caterina, lasciando nei cuori dei partecipanti un rinnovato senso di speranza e fiducia nell’intercessione di Santa Rita.

Le celebrazioni in onore di Santa Rita rappresentano un’occasione per ravvivare la fede e la devozione popolare, mantenendo vive le tradizioni religiose che da secoli caratterizzano i paesi siciliani. Attraverso questi riti, i fedeli trovano conforto e ispirazione per affrontare le difficoltà della vita, seguendo l’esempio in questo caso di una donna tanto amata,  che ha saputo trasformare il dolore in grazia divina.

Maria Teresa La Via


Visited 1 times, 1 visit(s) today

Condividi l'articolo su: