Soffitto ligneo della Cattedrale. L’amministrazione comunale di Nicosia concede in comodato d’uso materiale informatico per realizzare una piattaforma digitale

soffitto ligneo cattedrale nicosia
Condividi l'articolo su:

ASCOLTA QUESTO ARTICOLO

La Cattedrale di Nicosia sta per entrare nell’era digitale grazie a una collaborazione tra il Comune, la Chiesa e l’Università “Kore” di Enna. In un’iniziativa volta a valorizzare il patrimonio culturale della città, è stata creata una piattaforma digitale che permetterà la fruizione virtuale del celebre soffitto ligneo della Cattedrale.

L’accordo, siglato nell’agosto 2020, ha gettato le basi per un rapporto di reciproca collaborazione tra le tre istituzioni, con l’obiettivo di promuovere la conoscenza e la valorizzazione di questa preziosa opera d’arte attraverso strumenti tecnologici all’avanguardia.

Per rendere possibile questa innovativa esperienza virtuale, il Comune di Nicosia ha deciso di concedere in comodato d’uso gratuito alla Chiesa Cattedrale S. Nicolò di Bari le apparecchiature informatiche necessarie al funzionamento della piattaforma digitale. Con una delibera di giunta del 16 maggio, l’amministrazione comunale ha messo a disposizione un TV da 75″ 4K, un PC portatile Intel Core I7-1265OH e un tablet, per un valore complessivo di circa 7.000 euro.

Questo gesto dimostra l’impegno della città nel preservare e valorizzare il suo patrimonio culturale, adattandosi al contempo alle esigenze della società moderna. La fruizione virtuale del soffitto ligneo permetterà a un pubblico più ampio di apprezzare questa meraviglia artistica, senza dover necessariamente recarsi sul luogo fisico.

La Cattedrale di San Nicolò a Nicosia, in Sicilia, è famosa per il suo prezioso soffitto ligneo dipinto. Quest’opera d’arte ha un significato non solo teologico, ma anche storico e artistico. Un capolavoro dell’arte siciliana tra il XIV e XV secolo, un esemplare unico in Italia di un tetto a capriate dipinto, che raffigura scene bibliche e allegoriche

Nascosto dalla volta a botte affrescata dai fratelli Antonio e Vincenzo Manno nel 1810, il soffitto ligneo è stato oggetto di numerosi studi a partire dai primi anni del 900. Questi studi hanno contribuito a una vera e propria “riscoperta” dell’opera, che ha affascinato e interessato sempre più studiosi.

Il soffitto ligneo della Cattedrale di Nicosia è un tesoro nascosto della città, un’opera d’arte che merita di essere apprezzata e studiata per la sua ricchezza storica, artistica e teologica.


Visited 1 times, 1 visit(s) today

Condividi l'articolo su: