Troppa Inter per il Lecce, poker nerazzurro al “Via del Mare”

Condividi l'articolo su:

LECCE (ITALPRESS) – L’Inter si impone per 4-0 sul Lecce al “Via del Mare” e rimanda a -9 la Juve grazie alla doppietta di Lautaro e alle reti di Frattesi e De Vrij. Dopo un primo tempo equilibrato, nella ripresa non c’è praticamente mai storia: il Lecce cala di intensità e convinzione, a differenza di un’Inter dominante e bella da vedere. La squadra salentina approccia la gara con grande personalità, pressando alta l’Inter e senza alcun timore di attaccare con tanti uomini. Dall’altra parte, causa turnover, è evidente come l’Inter abbia qualche automatismo in meno nel giro palla. Nonostante ciò, i nerazzurri riescono a chiudere in vantaggio la prima frazione, grazie alla rete di Lautaro. Al 15′ infatti, dopo una palla persa dal Lecce, Asllani verticalizza per l’argentino, bravo in caduta a battere Falcone e segnare il suo centesimo gol in Serie A. Al 22′ Mkhitaryan sfiora il raddoppio da dentro l’area, calciando, però, di poco a lato. L’inizio di ripresa è stato ritardato di qualche minuto, a causa dell’infortunio dell’arbitro Doveri, sostituito da Baroni, il quarto uomo. Al 47′ il Lecce va a centimetri dal pareggio, grazie al tuffo di testa di Blin, alto sopra la traversa. L’Inter non si scompone e con grande cinismo chiude la partita in maniera perentoria. Al 54′ Frattesi sotto porta raddoppia, sfruttando l’assist geniale dal fondo di Sanchez; due minuti più tardi Lautaro cala il tris in ripartenza. Il Lecce non è più pervenuto in campo e la punizione per i ragazzi di D’Aversa diventa ancora più pesante quando De Vrij, al 67′, segna il 4-0, su corner di Dimarco. Grazie a questo successo, l’Inter sale a 66 punti, mentre il Lecce rimane a quota 24, al quattordicesimo posto.
– foto Ipa Agency –
(ITALPRESS).

Condividi l'articolo su: