Una targa a New York per ricordare Arturo Di Modica e il suo toro di Wall Street

20230603 0989
Condividi l'articolo su:

ASCOLTA QUESTO ARTICOLO

20230603 0989

NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Una targa per ricordare Arturo Di Modica, lo scultore originario di Vittoria, nel Ragusano, famoso in tutto il mondo per il Toro di Wall Street. E’ stata consegnata nelle mani del sindaco di New York, Eric Adams, da Antonino Laspina, direttore dell’Italian Trade Agency. Il traguardo di un lungo percorso iniziato tempo fa e voluto da Luciano Moresco, Fabrizio Bartolizzi, Dionisio Cimarelli e Nicola Fiasconaro, che insieme a Laspina hanno creato un’associazione per mantenere viva la memoria del maestro siciliano venuto a mancare il 19 febbraio 2021. E’ quanto riporta la Voce di New York, in un reportage.
La targa che certifica la paternità del Charging Bull, il famoso toro di Wall Street, recita: “La statua è una creazione dello scultore siciliano Arturo Di Modica. Nato a Vittoria nel 1941, arrivato a New York per vivere e lavorare nel 1971. Quest’opera è un regalo di Arturo per la città di New York, portata a Bowling Green il 20 ottobre 1989 come simbolo della forza dell’America e dei suoi valori”. Ed è stata consegnata in occasione della ricorrenza del 2 giugno, Festa della Repubblica italiana. Alle spalle della borsa di Wall Street è risuonato l’inno italiano, mentre la bandiera tricolore veniva issata a sormontare il distretto finanziario.
“Questo luogo – ha detto il Console Generale Fabrizio Di Michele – simboleggia perfettamente il profondo e antico legame tra New York e l’Italia. Gli italiani nel secolo scorso hanno fisicamente costruito questa città e contribuito alla sua grandiosità. Ancora oggi, nuove generazioni di italiani del mondo degli affari, dell’accademia, della medicina, della ricerca, della scienza e dell’arte contribuiscono alla vitalità straordinaria di New York e di tutta l’area del Tristate. Siamo grati al Sindaco Adams per aver voluto partecipare all’alzabandiera italiana, testimoniando così l’amore della città per l’Italia e gli italiani”.
Non era mai successo, infatti, che il primo cittadino prendesse parte alle celebrazioni per la Festa della Repubblica. Occhiali a goccia, cappellino “Nyc Mayor” e bandiera italiana in mano, il sindaco ha speso parole generose nei confronti della comunità italoamericana. “Siete importanti per molte ragioni – ha detto Eric Adams – non solo quelle storiche menzionate dal Console Generale. Siete protagonisti della ristorazione, della musica, della politica. Guardate anche al ruolo che svolgete nel nostro settore legale: molti dei nostri avvocati e giudici sono italiani o italoamericani. E’ una comunità, la vostra, che sostiene i tre fondamenti primari della città: la famiglia, gli affari e la sicurezza pubblica”. “Il Charging Bull è uno dei simboli della città – ha sottolineato Adams – e grazie a questa iniziativa tutti sapranno che a portarlo qui è stato un italiano”.
“Grazie per il prestigioso riconoscimento – ha concluso Moresco – questa è l’opportunità perfetta per dare finalmente ad Arturo Di Modica il riconoscimento che gli spetta. Grazie al direttore di ITA Antonino Laspina e al fondamentale incoraggiamento del Console Fabrizio di Michele abbiamo creato l’associazione ‘Amici di Arturo di Modicà per ricordare il suo nome e il suo lavoro. Era doloroso per noi sapere che il toro fosse senza nome. D’ora in poi, il mondo saprà di chi sono le mani e la mente dietro al simbolo della finanza newyorkese”.
foto ufficio stampa Fiasconaro
(ITALPRESS).

Visited 1 times, 1 visit(s) today

Condividi l'articolo su: