Viabilità. Consegnati i lavori sulle Sp 32 e 46 nei territori di Villarosa, Calascibetta e Nicosia

Condividi l'articolo su:

La strada che collega Cacchiamo alla chiesa di san Giuseppe sarà presto riparata, per la gioia dei fedeli che potranno raggiungerla in tutta sicurezza. Lo ha annunciato l’arciprete, Maurizio Nicastro, che aveva richiesto l’intervento al Libero Consorzio Comunale di Enna, ottenendo una pronta risposta.

L’opera rientra nel progetto di manutenzione straordinaria e di miglioramento delle condizioni di sicurezza delle strade provinciali 32 e 46, che interessano i territori di Villarosa, Calascibetta e Nicosia. Il progetto, finanziato con fondi ministeriali, prevede un investimento di circa 705 mila euro e riguarda 13 chilometri di strada.

I lavori, affidati all’ATI Chianetta Group s.r.l, consistono nel rifacimento del piano stradale e nella sistemazione della segnaletica verticale e orizzontale. La consegna dei lavori è avvenuta alla presenza del direttore dei lavori, l’ingegnere Vincenzo Tumminelli, del rup, il geometra Salvatore Ragonese, del rappresentante legale della ditta, Giovanni Chianetta, del presidente del consiglio di quartiere di Villadoro e dell’arciprete Nicastro. La ditta aprirà il cantiere nei prossimi giorni e avrà 130 giorni di tempo per portare a termine gli interventi. La fine dei lavori è prevista entro aprile del 2024.



Condividi l'articolo su: