Leonforte, per il Capodanno vietato l’uso di fuochi artificiali, petardi e materiali pirotecnici

Con l’avvicinarsi del Capodanno è consuetudine diffusa la celebrazione dell’arrivo del nuovo anno con l’accensione e lo sparo di fuochi artificiali, petardi, botti, razzi e simili materiali pirotecnici.

Il sindaco di Leonforte, Carmelo Barbera, con l’ordinanza 77 del 28 dicembre 2018, a tutela della sicurezza e della incolumità pubblica, dalle ore 16 del 31 dicembre e fino alle ore 24 dell’1 gennaio 2019, ha ordinato il divieto di far esplodere fuochi artificiali, petardi, botti, razzi e simili materiali pirotecnici in luoghi aperti al pubblico ed in vie, piazze ed aree pubbliche ove transitano o siano presenti persone e animali, con particolare riguardo alle aree a distanza inferiore a 200 metri da ospedali, cliniche, luoghi di ricovero e cura, canili, fatto salvo ove vi siano particolari autorizzazioni ai sensi e per gli effetti delle norme vigenti.

I fuochi artificiali, petardi, botti, razzi e simili materiali pirotecnici di libero commercio possono essere esplosi in zone isolate ma comunque a debita distanza da soggetti fragili e dagli animali, evitando tassativamente le zone affollate per la presenza di feste, riunioni e tutte le aree nelle quali l’esplosione del prodotto pirico potrebbe generare incendi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php