Dal 31 marzo al 2 aprile “La Casazza di Nicosia”. Presentazione della sesta edizione 2023 – VIDEO

Casazza Nicosia 2023 Stefania Catania Domenico Arena Maria La Giusa
Condividi l'articolo su:

ASCOLTA QUESTO ARTICOLO

E’ giunta a buon punto la macchina organizzativa della Casazza di Nicosia 2023, giunta alla sesta edizione, che si terrà il 31 marzo, l’1 e il 2 aprile presso l’orto dei Frati Cappuccini di Nicosia.

Quest’anno saranno rappresentate tre scene che si ricollegano all’edizione precedente e che furono messe in scena con notevole successo nel 2018.

La prima scena verrà rappresentata dalla compagnia Amattori: “Il processo di Gesù dinnanzi ad Erode”. La seconda scena verrà rappresentata dalla Filodrammatica Girasole: “Il processo di Gesù dinnanzi a Pilato”, che include ance la drammatica scena della flagellazione del Cristo. Infine, la terza scena rappresentata dalla compagnia Briciole d’Arte: “La crocifissione di Gesù”.

Banner Casazza 2023Imponente la macchina organizzativa messa in piedi dal coordinamento associativo, presieduto dal dottore Giovanni D’Urso, la persona che dopo tantissimi anni ha riscoperto l’antica Casazza di Nicosia attraverso un testo, una vera e propria sceneggiatura scritta agli inizi del XIX secolo dal sacerdote don Santo De Luca. La Casazza è una rappresentazione itinerante figurata, con personaggi in costume d’epoca divisi in gruppi simboleggianti episodi dell’Antico e del Nuovo Testamento. Nel XVIII e XIX secolo a Nicosia era uno degli eventi più importanti di tutta la Sicilia che coinvolgeva oltre 4000 figuranti con 36 rappresentazioni e con oltre 20.000 spettatori.

La nuova edizione della Casazza, ripartita nel 2016, viene rappresenta nel fine settimana che precede la Pasqua. In ogni edizione vengono rappresentate alcune delle scene previste dalla sceneggiatura originale del diciannovesimo secolo, in continuità e legate alle edizioni precedenti.

Oltre alle compagnie di attori, da segnalare anche il decisivo apporto di altri gruppi di lavoro fondamentali per la riuscita dell’evento, dal marketing, ai costumi e trucco, gli operai e le maestranze impegnate nell’allestimento delle scene, centinaia di persone che dietro le quinte contribuiscono con un notevole sforzo alla riuscita di uno degli eventi più importanti per Nicosia.


Visited 3 times, 1 visit(s) today

Condividi l'articolo su: