Nicosia, approvato in giunta lo schema di bilancio di previsione 2021-2022-2023

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ARTICOLO PUBBLICATO IL 25 Settembre 2021

Approdato in giunta ed approvato lo schema di bilancio di previsione per il triennio 2021-2022-2023. E con esso il Dup 2021, ovvero il documento di programmazione economica del comune, un atto fondamentale e propedeutico per la presentazione del bilancio di previsione.

Le prime cifre che si notano in questo bilancio riguardano le entrate tributarie. Soffermandosi sulle tasse comunali solo nel 2021, per l’Imu e la Tasi sono previste entrate per 2.029.000 euro, in linea con l’anno precedente. Gettito uguale previsto sia per il 2022 che per il 2023. Per la Tari il gettito del 2021 sarà di 1.895.799 euro. Per il Canone unico patrimoniale che sostituisce la Tosap è previsto un gettito di 60.000 euro. In totale nel 2021 si prevedono entrate tributarie per 6.449.283,57 euro.

Altre cifre evidenziate son quelle che riguardano i debiti fuori bilancio che ammontano a 131.868,77 euro.

Altre voci di bilancio riguardano i servizi a domanda individuale, ovvero l’asilo nido che ha un costo di 90.934,81 euro l’anno, la refezione scolastica al costo annuo di 128.000 euro e gli impianti sportivi che costano annualmente 6.333 euro. Per un totale di 255.105,34 euro. Su questi servizi sono previsti proventi per 108.803,20, che coprono il 42,65% dei costi.

Rilevante la spesa che riguarda il personale che nel 2021 sarà di 3.959.380,17 euro.

Il fondo cassa ad inizio 2021 ammontava a 12.805.976,62 di euro. Per il 2021 sono previste entrate complessive per 62.163.276,07 euro a fronte di 55.015.276,89 euro di uscite, per cui il fondo di cassa finale presunto a fine 2021 sarà di 7.147.999,18 euro.

Lo schema approvato dovrà passare al vaglio del collegio dei revisori dei conti, che hanno 20 giorni di tempo per esprimere il parere, successivamente verrà trasmesso al Consiglio comunale. I consiglieri comunali avranno 15 giorni di tempo per valutare lo schema e per apportare le modifiche attraverso gli emendamenti. Lo schema di bilancio approderà poi in aula per l’approvazione, che presumibilmente avverrà a novembre 2021.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it