Pesca di beneficenza nella scuola primaria di Capizzi

Condividi l'articolo su:

I docenti e gli alunni delle classi quinte della scuola primaria dell’istituto comprensivo di Capizzi, sostenuti dalla dirigente scolastica, Maria Grazia Antinoro, per testimoniare il vero senso del Natale e, quindi, affrontare il problema della verità, del vero e del bene, hanno organizzato il mercatino e la pesca di beneficenza con oggetti realizzati dai bambini per i bambini della cooperativa Onlus “Il Faro” di Nicosia.

Pesca e mercatino si sono svolti nei giorni 20 e 21 dicembre, presso i locali della scuola primaria, con l’assidua partecipazione dei genitori e le proficue donazioni della cittadinanza capitina.

Nel pomeriggio del 21, l’iniziativa ha raggiunto l’apice con l’arrivo dei bambini di Nicosia, accolti in un clima di amicizia e spensieratezza.

L’attività rientra nel progetto “Il mondo siamo noi” che si propone di formare delle persone adulte e con principi radicati.

In questa atmosfera magica dove musica, balli, tombolate e regali hanno fatto da cornice, il vero dipinto è stato il sorriso felice sul volto dei bambini.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *