Sequestro per 100 milioni nel messinese, Morra “Spallata alla mafia”

20211216 0153 1
Condividi l'articolo su:

ASCOLTA QUESTO ARTICOLO

20211216 0153 1

MESSINA (ITALPRESS) – Sequestrati a Messina beni ed assetti societari, cooperative sociali ed aziende agricolo-faunistiche, locali di pubblico intrattenimento, hotel, immobili (tra cui numerose ville di consistente valore) nell’area milazzese e nebroidea, nonchè congelate somme di denaro in Paesi esteri, per un valore complessivamente stimato di circa 100 milioni di Euro.
L’operazione della Polizia di Stato e della Procura della Repubblica nel quadro di una più ampia strategia di contrasto avviata dalla Direzione Centrale Anticrimine.
«Oggetto del sequestro di ben 100 milioni di euro sono – spiega Nicola Morra Presidente della Commissione parlamentare antimafia – beni ed assetti societari, cooperative sociali ed aziende agricolo-faunistiche, locali di pubblico intrattenimento, hotel, immobili (tra cui numerose ville di consistente valore), ubicati nell’area milazzese e nebroidea, nonchè il congelamento di somme di denaro in Paesi esteri».
«Quello odierno – conclude Morra – è il risultato del brillante lavoro condotto dalla Divisione Anticrimine e dal Servizio Centrale Anticrimine, nel quadro di una la più ampia strategia di contrasto avviata dalla Direzione Centrale Anticrimine. Questa è la dimostrazione che lo Stato ha gli strumenti e la forza per contrastare le mafie».
(ITALPRESS).

Visited 1 times, 1 visit(s) today

Condividi l'articolo su: