Atletica, Olimpiadi Tokyo: il valguarnerese Filippo Randazzo vola in finale nel lungo

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ARTICOLO PUBBLICATO IL 31 Luglio 2021

Il valguarnerese Filippo Randazzo stacca brillantemente il pass per la finale del salto in lungo alle Olimpiadi di Tokyo 2021. L’azzurro si è ben distinto durante il turno di qualificazione in terra giapponese e al primo tentativo a disposizione ha timbrato un interessante 8.10 metri che gli ha permesso di guadagnarsi l’accesso all’atto conclusivo in programma lunedì 2 agosto (ore 03.20): preso perfettamente l’asse di battuta concedendo appena un centimetro dopo un’ottima rincorsa, bella fase di volo e atterraggio solido.

Il siciliano si è spinto ad appena due centimetri dal suo personale siglato lo scorso anno a Savona, in condizioni di vento sostanzialmente nullo (+0,3 m/s) e migliorando il proprio stagionale di cinque centimetri (8.05). Da segnalare che il secondo tentativo è stato nulla, mentre la terza prova non è stata sostenuta vista la situazione ormai congelata. La norma di qualifica era fissata a 8.15, ma è naturalmente bastato rimanere tra i migliori 12 per proseguire la propria avventura a cinque cerchi.

Il 25enne ha dimostrato di essere in ottima forma fisica e in finale cercherà di ben figurare: un posto tra i migliori 8 potrebbe essere alla sua portata, per battagliare per le medaglie ci si dovrà davvero superare e pescare il balzo della vita. Il nostro portacolori si presenterà con la sesta misura di qualificazione.

A dominare è stato il cubano Juan Miguel Echevarria con un roboante 8.50. Norma di qualifica anche per il greco Miltiadis Tentoglu (8.22) e il giapponese Yuki Hashioka (8.17). A precere Randazzo sono stati anche il giamaicano Tajay Gayle (8.14 per il Campione del Mondo) e lo statunitense Juvaughn Harrison (8.13 per il ribattezzato Mister Salto, ieri qualificatosi alla finale del salto in alto). In finale vedremo anche il cubano Maykel Masso (8.07), lo svedese Thobias Montler (8.01), lo spagnolo Eusebio Caceres (7.98), il tedesco Fabian Heinle (7.96), il cinese Changzhou Huang (7.96), il finlandese Kristian Pulli (7.96).

OAsport.it

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.