Dj morta a Messina, ritrovati resti ossei nei pressi dell’A20: potrebbero appartenere al piccolo Gioele

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


PALERMO – Alcuni resti di ossa e di indumenti sono stati ritrovati nei pressi dell’autostrada A20 Messina-Palermo, poco distante dal luogo in cui il 3 agosto sono scomparsi Viviana Parisi, la dj 43enne ritrovata morta in seguito, e il figlio Gioele, di quattro anni. I resti sono stati individuati da uno dei volontari impegnati da giorni nelle ricerche del piccolo. Sul posto anche il procuratore di Patti, Angelo Cavallo.



[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]

Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: