La Fials Medici scrive al commissario straordinario dell’Asp di Enna

Condividi l'articolo su:

Il segretario provinciale generale del sindacato Fials, Salvatore Mancuso Prizzitano, ha scritto al neo commissario straordinario dell’Asp di Enna, Antonino Salina, per definire questioni e temi fondamentali per l’Azienda e per i lavoratori che vi operano.

In particolar modo, il segretario chiede al commissario Salina di render conto della piena funzionalità delle strutture ospedaliere e territoriali per un efficace servizio prestato ai cittadini; la definizione delle P.E.O, ovvero le progressioni economiche orizzontali, vale a dire quelle riguardanti l’incremento del trattamento economico all’interno di una determinata area del pubblico impiego, senza che si determini una promozione ad una qualifica superiore; l’organizzazione dei servizi, comprensiva delle nuove direttive sull’orario di lavoro, così come concordato nella seduta di delegazione del 23 marzo 2018 e a tutt’oggi non applicata.

Nella stessa nota il segretario Mancuso Prizzitano ricorda che a partire dal 15 maggio 2017, la Fials assieme alle altre organizzazioni sindacali ed alla rappresentanza sindacale unitaria aziendale, si è confrontata con il management aziendale, per tutta una serie di tematiche e questioni sindacali, ad oggi prive, per la quasi totalità, di riscontro operativo.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *