Le celebrazioni a Nicosia in onore di Sant’Isidoro Agricola – VIDEO

Condividi l'articolo su:

Le celebrazioni in onore di Sant’Isidoro Agricola si svolgono a Nicosia principalmente nel quartiere di San Michele, quest’anno la prima giornata si è svolta sabato 21 settembre con la Sagra della ricotta a cui è stato affiancato un assaggio di prodotti tipici nicosiani. Si è trattato dell’unico evento nicosiano che in cui è stato previsto l’assaggio della ricotta tipica nicosiana.

Il Comitato dei festeggiamenti composto da Michele Pantaleo, Roberto Li Volsi, Enzo Gentile, e Francesco Gentile, hanno fortemente voluto organizzare questo evento, con la collaborazione di Salvatore Biondo (detto u zio Tore u panotetto), Enzo Imbarrato e Giuseppe La Ganga.

Non sono mancati i momenti musicali, la serata è stata allietata dall’esibizione della band “The Music Start “, dai cantanti, i fratelli La Ganga ed ha partecipato anche il cantautore Sebastiano Ruberto, che nell’occasione ha cantato alcuni brani classici della musica leggera italiana. Ruberto ha eseguito un brano anche con il solista dei “The Music Start”, Salvatore Agozzino.

Sebastiano Ruberto è anche l’artista che ha restaurato il drappo del palio della Confraternita di San Michele.

Le celebrazioni religiose in onore di Sant’Isidoro si sono svolte domenica 22 settembre nel quartiere di Santa Lucia. La mattina sono state celebrate nella piccola chiesetta due messe, alle 9 e alle 10.30 dal parroco padre Calzetta.

La processione è partita dalla chiesa di Santa Lucia ed ha attraversato via Marcello Capra, i quartieri di Santa Croce e Sant’Agata ed è giunta in piazza Marconi, per girare verso la via Fratelli Testa, cambiando percorso a causa della gara dei go-kart.

Il corteo processionale e stato aperto dalle majorettes, poi dalle confraternite di San Michele, Sciabica, Santi Simone e Giuda, Maria Assunta, Santissimo Sacramento di San Michele, presente pure il sindaco.

All’arrivo in piazza San Michele la processione ha sostato per la tradizionale “strgada du palio”.  La processione e ripartita verso santa Lucia e la statua del santo ha fatto ingresso in chiesa.

Dopo l’ingresso nella chiesa di Santa Lucia è stata celebrata una messa. Le celebrazioni si sono concluse con l’esibizione della banda e della majorettes, i giochi pirotecnici e a conclusione della festa lo spettacolo musicale con il gruppo “Fascination”.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *