L’Istituto Comprensivo “Neglia-Savarese” di Enna ha aderito alla SERR 2020

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’Istituto Comprensivo “F.P. Neglia – N. Savarese” di Enna, diretto da Marinella Adamo, ha aderito alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) 2020 con l’azione dal titolo “Differenziamoci: per il Pianeta senza plastica. Si è tenuto un webinar, condotto dalla biologa Rosa Termine, in cui è stato trattato il tema della presente edizione della  SERR, i “Rifiuti Invisibili”, al fine di contribuire a rendere gli scolari consapevoli della grande quantità di rifiuti che vengono generati durante il processo di fabbricazione e distribuzione (ad es. gli imballaggi) dei vari prodotti e della necessità di ridurre i rifiuti, oltre che ad orientarli ad esempio a riparare eventualmente gli oggetti o a dare ad un determinato prodotto una diversa funzione e quindi una nuova vita.

La biologa ha altresì precisato che “ridurre i rifiuti equivale pure alla riduzione dei gas climalteranti in atmosfera, pertanto risulta indispensabile anche adottare semplici ma efficaci azioni, come a titolo esemplificativo bere l’acqua del rubinetto piuttosto che comprare l’acqua in bottiglia di plastica. Infatti, l’impronta ecologica della bottiglia di plastica è rilevante ed è determinata principalmente dall’alta quantità di energia utilizzata nel processo produttivo e nel trasporto, oltre che dalla bassa efficienza del riciclo della plastica (nell’UE solo il 21,3% della plastica viene riciclato); quindi, preferire l’acqua del rubinetto contribuisce financo a contrastare il riscaldamento globale”.

Il progetto, svolto nelle classi terze della Scuola Primaria seguite dagli insegnanti Barresi Francesca, Borghese Carmelita, Ciula Miriam, Dell’Aera Laura, Di Dio Ermelinda, Di Dio Perna Paola, Di Gregorio Carmela, Falcone Francesco, Paternò Maria Giuseppa, Puglisi Sabrina, Termine Claudia, Verde Giovanna e Virzì Loredana, mira a promuovere la riduzione, il riuso ed il riciclo dei rifiuti attraverso il coinvolgimento attivo degli alunni; ciò anche in Laboratori Creativi del Riciclo, in cui gli scolari sperimentano con le proprie mani come il rifiuto di plastica si trasforma in una risorsa per produrre addobbi natalizi.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.