Nicosia, quattro nomination per la compagnia teatrale Amattori al Gran Galà del Teatro Dialettale di Castelbuono

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ARTICOLO PUBBLICATO IL 9 Settembre 2021

Tra le tante peculiarità di Nicosia spicca senz’altro quella che riguarda il mondo del teatro con le tante compagnie amatoriali sorte in questi anni piene, cha hanno messo in piedi spettacoli e rappresentazione di valore, dimostrando che a Nicosia è applicabile la frase del celebre William Shakespeare “tutto il mondo è un teatro e tutti gli uomini e le donne non sono che attori: essi hanno le loro uscite e le loro entrate; e una stessa persona, nella sua vita, rappresenta diverse parti”.

Tra queste compagnie nicosiane negli ultimi anni si è messa in evidenza la compagnia teatrale Amattori, che prima del lockdown aveva messo in scena diverse rappresentazioni teatrali sia dialettali che in italiano, distinguendosi per l’ecletticità degli attori, componenti attivi della compagnia.

Tanta dedizione e amore per il teatro ha trovato la giusta collocazione nel secondo Gran Galà del Teatro Dialettale di Castelbuono, in provincia di Palermo, che avrà luogo nelle giornate di venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 settembre 2021.

Grazie alle 116 Compagnie Teatrali amatoriali in gara e alle oltre 1.520 persone coinvolte provenienti dall’intero territorio siciliano, il Gran Galà del Teatro Dialettale “Premio Regionale Città di Castelbuono” è ufficialmente divenuta la seconda rassegna, a livello nazionale, per partecipazione di Compagnie Teatrali, appena dietro lo storico “Premio Nazionale Portici in Teatro” del territorio partenopeo.

Sono in tutto 140 le nomination e 22 i premi in palio e la compagnia teatrale Amattori di Nicosia è stata segnalata con quattro nomination: due per la “migliore locandina” per gli spettacoli “Così è se vi pare” e “L’arbelo che sӧna e l’oceddӧ che canta”. Una nomination per il “migliore attore non protagonista” a Tiziano Burrafato per lo spettacolo “Così è se vi pare” e una nomination per la “migliore giovane emergente under 22” a Ginevra Spitaleri per lo spettacolo “L’arbelo che sӧna e l’oceddӧ che canta”.

Il programma della kermesse si snoderà su tre giornate fitte di appuntamenti che troverà il suo culmine sabato 11 settembre alle 20.30 con l’Awards Ceremony in piazza Castello, dove verranno consegnati i 22 premi.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it