Piazza Armerina, rapina con pestaggio ai danni di un giovane gambiano

Condividi l'articolo su:

Un brutto episodio è accaduto a Piazza Armerina a poche ore dalla visita del Papa. Un giovane gambiano di 23 anni, Jallow Salife, ospite del centro d’accoglienza “Don Bosco” è stato pestato a sangue, gli stato sottratto il cellulare ed il portafoglio che non conteneva però nessuna moneta o banconota.

Il fatto è avvenuto nella serata di sabato 15 settembre nella villa Garibaldi, tra gli stand allestiti per accogliere il pontefice. I rapinatori sarebbero tre giovani del luogo. Il migrante, con il viso tumefatto, sanguinante ed i denti rotti, ha attraversato il paese nell’indifferenza della gente ed è arrivato da solo al Commissariato. Gli agenti di polizia  lo hanno accompagnato in ospedale avvertendo la responsabile del centro d’accoglienza, Samantha Barresi.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *