Trend gioco online, ecco la situazione attuale in Italia

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Agli italiani piace il gioco d’azzardo: c’è poco da fare, le statistiche continuano a metterlo in evidenza da diversi anni a questa parte. Oltre, quindi, che essere un popolo di poeti e di navigatori, è chiaro come il gioco da sempre sia una componente che accompagna il nostro popolo.

E, nel corso degli ultimi, le opportunità per giocare e scommettere online si sono letteralmente moltiplicate. Se qualche decennio fa l’avvento di Internet e dei computer aveva scombussolato tutto il mercato, ora la diffusione a macchia d’olio di smartphone e tablet ha portato un’altra epoca rivoluzionaria. Le piattaforme che sono presenti online, come ad esempio Jackpot.it, stanno attraversando una vera e propria epoca dell’oro e stanno facendo affari super, anche per via della proposta di bonus e promozioni sempre molto interessanti e vantaggiosi.

Gioco online, i dati da record del 2019

Non c’è bisogno di un esperto per capire come, rispetto al passato, siano i notevoli i cambiamenti che hanno coinvolto questo settore dopo il boom dei dispositivi mobili. I dati, però, parlano chiaro: il settore del gioco d’azzardo online sta crescendo in maniera esponenziale, mese dopo mese, semestre dopo semestre.

Le statistiche che fanno riferimento ai primi sei mesi del 2019 la dicono lunga sulla crescita in atto. I numeri sono stati molto meglio anche rispetto a quelli già da primato che sono stati registrati un anno fa. Basti pensare come, solamente a giugno di quest’anno, gli italiani hanno speso nei casino online qualcosa come oltre 62 milioni di euro. Tutto questo vuol dire solamente una cosa: aumento pari al 12.7% in confronto al giugno del 2018.

Sono tanti i fattori che hanno inciso su questo trend e che hanno favorito un ulteriore miglioramento dei numeri. In primis, come abbiamo detto, il boom di smartphone e tablet non ha fatto altro che dare una ventata di energia e di entusiasmo all’intero settore, che ha sfruttato tale “onda” positiva per incrementare le entrate.

Poi, ovviamente, la regolarizzazione del settore ha trasmesso una vera e propria iniezione di fiducia nei confronti dei giocatori online, che adesso non hanno alcun timore o preoccupazione a puntare e a scommettere all’interno delle piattaforme d’azzardo sul web. In questo senso, la differenza l’ha fatta l’entrata in vigore della licenza AAMS regolare, che ha portato la maggior parte degli operatori a rispettare delle norme decisamente più stringenti in tema di privacy e di sicurezza online, anche per quanto riguarda pagamenti e versamenti sul proprio conto di gioco.

Al contempo, uno dei dati più sorprendenti, ma non per gli addetti ai lavori, è stato il flop delle poker room, che non riesce più a replicare i numeri che ha fatto in passato. Un ulteriore calo, questa volta pari al 10% in confronto a giugno di un anno fa. Anche i tornei online di poker sono in caduta libera, dato che perdono oltre undici punti percentuali rispetto al 2018.

Tra i trend di maggiore evidenza in questo momento in Italia troviamo alcuni giochi alternativi al poker. Stiamo facendo riferimento, ad esempio, al baccarat, così come al blackjack e alla roulette. Non dobbiamo dimenticare anche il grande successo che è stato raggiunto da parte delle slot online, che ormai possono contare su un comparto grafico di altissimo livello, che permette di vivere quali le stesse emozioni che all’interno di una casa da gioco reale.

Interessante mettere in evidenza anche il sorpasso degli utenti che giocano e scommettono da mobile in confronto a quelli che puntano da computer. In questo momento, su 100 giocatori che si trovano in linea, ce ne sono ben 67 che puntano usando un tablet oppure uno smartphone. Solamente il 33% degli utenti, invece, fa ricorso ad un computer, che sia laptop o desktop poco importa.


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: