Troina, a Natale ceste a km 0 per i bisognosi

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ceste contenenti alimenti e beni di prima necessità, con prodotti a km 0, da assegnare ai soggetti ed ai nuclei familiari troinesi che versano in condizioni economicamente svantaggiate.

È l’iniziativa dell’amministrazione comunale, in vista dell’approssimarsi delle festività natalizie, volta a sostenere simbolicamente l’economia locale e quelle famiglie che, a causa della crisi economica, connessa anche all’emergenza epidemiologica da Covid-19, sono costrette a vivere nella precarietà, restringendo anche le spese per l’acquisto di beni di prima necessità.

Visto che le festività natalizie quest’anno avranno un sapore diverso – spiega l’assessore allo sviluppo economico Giuseppe Schillaci – , abbiamo deciso di destinare parte delle somme usate per l’organizzazione di eventi, che non saranno possibili, all’iniziativa già sperimentata due anni fa: una cesta natalizia a km 0, un pacco dono per le famiglie economicamente svantaggiate che, oltre a dare il segno di un Natale solidale per chi versa in stato di bisogno, consentirà anche di sostenere i nostri produttori locali, provati da un anno economicamente da dimenticare, inserendo nella cesta i prodotti del nostro territorio“.

Potranno accedere al beneficio i residenti nel Comune di Troina da almeno un anno, che abbiano un reddito ISEE inferiore o uguale a 4 mila euro e un patrimonio mobiliare inferiore o uguale a 3 mila euro.

L’istanza, che dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo entro e non oltre giovedì 10 dicembre prossimo, dovrà essere redatta su appositi moduli, predisposti dall’Ufficio di Segretariato Sociale, scaricabili dal sito istituzionale dell’Ente www.comune.troina.en.it, attraverso l’apposito avviso.

Gli uffici competenti provvederanno ad elaborare una graduatoria, che terrà conto dell’indicatore ISSE in misura crescente.

In caso di parità, avranno priorità i soggetti che abbiano nel proprio nucleo figli minori o le famiglie più numerose.

L’assegnazione dei pacchi alimentari, sarà effettuata seguendo l’ordine di graduatoria, nei limiti delle risorse finanziarie impegnate.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.