Colpo alla mafia di Leonforte: la Polizia arresta 12 persone condannate in via definitiva dalla Cassazione

Polizia Leonforte
Condividi l'articolo su:

ASCOLTA QUESTO ARTICOLO

In una significativa operazione anti-mafia condotta il 9 maggio, la Polizia di Stato della Squadra Mobile della Questura di Enna e del Commissariato di P.S. di Leonforte ha arrestato dodici individui condannati in via definitiva per una serie di gravi reati. Questi arresti sono stati eseguiti in seguito a un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Caltanissetta – Ufficio Esecuzioni Penali.

I reati per cui sono stati condannati includono associazione a delinquere di stampo mafioso, associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, traffico di sostanze stupefacenti, rapina ed estorsione. Questi arresti sono il risultato dell’operazione di polizia giudiziaria denominata “Caput Silente”, che nel 2021 ha permesso di smantellare la famiglia mafiosa di “Cosa Nostra” di Leonforte.

Nonostante gli arresti del vertice e di altri affiliati nel 2013, a seguito dell’operazione “Homo Novus”, la famiglia mafiosa stava cercando di ricostituirsi e di riprendere le sue attività. Le indagini hanno dimostrato che il gruppo criminale stava riprendendo il controllo del racket delle estorsioni e stava riorganizzando lo spaccio di stupefacenti nel territorio, anche per sostenere le famiglie dei detenuti.

Nel contesto di queste attività, il gruppo ha minacciato e danneggiato imprenditori e professionisti locali, sia per imporre il pagamento del pizzo, sia per punire e intimidire coloro che in passato avevano denunciato. Il gruppo criminale aveva anche accesso ad armi, alcune delle quali sono state sequestrate.

L’esecuzione degli ordini di esecuzione della pena ha inflitto un duro colpo alla criminalità organizzata operante a Leonforte, liberando l’area dall’oppressione e dall’influenza delle logiche mafiose che avevano corrotto il tessuto sociale e ostacolato lo sviluppo economico del territorio.

Tra coloro che sono stati arrestati e condannati a varie pene detentive figurano:

C.A., 29 anni, originario di Leonforte (EN), condannato a 6 anni di reclusione per associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, aggravato dall’utilizzo del metodo mafioso;

C.N., 44 anni, originario di Leonforte (EN), condannato a 7 anni e 8 mesi di reclusione per associazione a delinquere di stampo mafioso e tentata estorsione in concorso;

F.A., 42 anni, originario di Leonforte (EN), condannato a 7 anni, 6 mesi e 6 giorni di reclusione per associazione a delinquere di stampo mafioso e tentata estorsione in concorso;

F.S., 39 anni, originario di Enna, condannato a 7 anni di reclusione per associazione a delinquere di stampo mafioso;

G.N., 49 anni, originario di Enna, condannato a 6 anni di reclusione per associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, aggravato dall’utilizzo del metodo mafioso;

I. S., 37 anni, originario di Leonforte (EN), condannato a 4 anni, 1 mese e 10 giorni di reclusione per associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, aggravato dall’utilizzo del metodo mafioso;

L.G.A., 30 anni, originario di Leonforte (EN), condannato a 6 anni di reclusione per associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, aggravato dall’utilizzo del metodo mafioso;

N.A., 49 anni, originario di Catania, condannato a 6 anni di reclusione per associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, aggravato dall’utilizzo del metodo mafioso, nonché per detenzione di armi clandestine;

P.M., 56 anni, originario di Catania, condannato a 4 anni, 7 mesi e 10 giorni di reclusione per cessione illecita di sostanze stupefacenti con l’aggravante di avere agito al fine di favorire l’associazione mafiosa;

P.P., 30 anni, originario di Enna, condannato a 6 anni di reclusione per associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, aggravato dall’utilizzo del metodo mafioso;

P.S., 26 anni, originario di Leonforte (EN), già detenuto, condannato a 6 anni di reclusione per associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, aggravato dall’utilizzo del metodo mafioso;

V.S., 31 anni, originario di Leonforte (EN), condannato a 6 anni di reclusione per associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, aggravato dall’utilizzo del metodo mafioso.


Visited 64 times, 5 visit(s) today

Condividi l'articolo su: