Piazza Armerina, un anziano si perde e viene ritrovato dai carabinieri

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

È stato ritrovato e sta bene un 82 enne di Piazza Armerina che si era allontanato dal locale ospedale, dove era stato trasportato a seguito di una caduta accidentale in casa. L’uomo che soffre di una lieve demenza senile, nel pomeriggio del primo gennaio, a causa di una caduta all’interno del proprio appartamento, aveva chiamato i sanitari del 118 che, giunti sul posto, lo trasportavano presso il pronto soccorso della città dei mosaici, dove veniva medicato e fatto attendere per ulteriori accertamenti.

A questo punto l’anziano purtroppo decideva di allontanarsi dalla struttura ospedaliera. Intorno alle 18, un ragazzo nel transitare in auto su una strada di campagna notava l’uomo che vagava in stato confusionale senza soprabito e immediatamente si fermava per soccorrerlo. Nella circostanza l’anziano, che riferiva di essersi perso e di voler tornare a casa, veniva tranquillizzato dal giovane, che allertava prontamente dell’accaduto le forze di polizia sul numero unico di emergenza 112, ma all’improvviso l’uomo si allontanava rapidamente addentrandosi nella campagna e facendo perdere le proprie tracce.

I carabinieri della Centrale Operativa della Compagnia di Piazza Armerina, a quel punto, acquisite le prime informazioni, procedevano subito a segnalare la scomparsa dell’anziano per le successive immediate prime ricerche. Fortunatamente, dopo solo qualche minuto, l’uomo veniva notato transitare sulla vicina SS 117bis e il pronto intervento di una pattuglia consentiva di rintracciare l’anziano che, raggiunto dai militari, appariva infreddolito ed in stato confusionale. Dopo averlo riaccompagnato a casa, veniva subito avvisato un parente che, dopo essersi sincerato delle buone condizioni di salute dello zio, ringraziava i militari dell’Arma per l’intervento immediato e risolutivo.

Nella circostanza si rammenta che quando una persona risulta ingiustificatamente irreperibile, è necessario segnalare la sua scomparsa alle Forze di Polizia, contattando i numeri di emergenza o recandosi presso una Stazione Carabinieri o altro Ufficio di Polizia. Tale comunicazione consentirà da un lato di inserire tempestivamente in Banca Dati una segnalazione di persona scomparsa/irreperibile, dall’altra di attivare il Piano di ricerche delle persone scomparse opportunamente predisposto dalla Prefettura di Enna e approvato il 23 dicembre scorso alla luce di recenti aggiornamenti in base a un approccio dinamico che privilegia tempestività, tecnologia e circolarità delle informazioni.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: